Tenta la fuga dal centro commerciale con un condizionatore rubato

L'atteggiamento del malvivente ha insospettito il personale della sicurezza che lo ha bloccato all'uscita

Discreta faccia tosta per il malvviente che, nel tardo pomeriggio di sabato, ha tentato di rubare lo split di un condizionatore d'aria al centro commerciale "Le Befane" di Rimini. Verso le 18 un addetto alla sicurezza ha notato il ladro che, non senza fatica, spingeva verso l'uscita un carrello con dentro lo split del condizionatore. Insospettito, lo ha fermato per chiedergli lo scontrito e, alla domanda, l'uomo ha iniziato a tentennare. In un primo momento il ladro ha sostenuto di aver acquistato il prodotto qualche giorno prima con la suocera, ed una volta accortosi che ne aveva già un altro di split per condizionatore intendeva renderlo per il rimborso. L’addetto alla vigilanzagli ha quindi fatto notare che, se una persona deve cambiare un prodotto, arriva da fuori il punto vendita e non dall’interno come aveva fatto. Nella nuova versione, quindi, l'uomo ha prima tentato di spiegare che si era dimenticato lo scontrino in auto e stava andando a riprenderlo per poi aggiungere di averlo perso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Messo alle strette il malvivente ha quindi confessato di essere un tossicodipendente e di aver rubato lo split, del valore di 200 euro, per rivenderlo in cambio di una dose. L'uomo è stato quindi fermato e, sul posto, è stato richiesto l'intervento della polizia di Stato. Al loro arrivo gli agenti lo hanno identificato per un 44enne di origini milanesi residente a Rimini già noto alle forze dell'ordine per furto, sostituzione di persona e truffa, reati per cui nel 2014 era stato condannato. Ammanettato e portato in Questura, è stato per tentato furto aggravato e processato per direttissima lunedì mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento