Tentano di aprire le auto in sosta. A​ll'arrivo dei Carabinieri se la danno a gambe

Erano intenti ad aprire le autovetture in sosta in via Meucci a Rimini ma, sentendo la telefonata al 112 di un cittadino vicino a loro che li segnalava, si sono dati alla fuga

Foto tratta dal web

Erano intenti ad aprire le autovetture in sosta in via Meucci a Rimini ma, sentendo la telefonata al 112 di un cittadino vicino a loro che li segnalava, si sono dati alla fuga. E' successo sabato pomeriggio, poco prima delle 15, quando due giovani, presumibilmente stranieri, dopo essersi accorti che stavano arrivando i Carabinieri, se la sono data a gambe.

Immediatamente le due gazzelle dei Carabinieri intervenute sono state fatte convergere in zona e poco dopo è stato fermato un ventenne di origine albanese, molto simile alla descrizione fatta dal cittadino che aveva fornito dettagli fisici e sugli indumenti dei due. Il giovane è stato condotto in caserma e qui, è stato messo a confronto con il cittadino testimone che, però, con assoluta certezza non è riuscito a riconoscerlo come uno dei due intento ad armeggiare vicino alle auto in sosta. Dopo le formalità di rito, lo straniero è stato quindi lasciato libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento