rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Terremoto, associazioni riminesi a Novi con un pranzo di solidarietà

"Portermo il nostro pesce azzurro, la nostra piada e il nostro Sangiovese, per fare in modo che EmiliaRomagna sia senza trattino e unita da solidarietà, fratellanza e amicizia", evidenziano dall'Anpi.

"Qui abbiamo tutto, ci manca solo il sorriso" queste sono state le parole a caldo delle Mondine di Novi di Modena dopo l'ultimo terremoto che ha colpito la città. A quest' appello hanno risposto un gruppo di associazioni e singole persone di Rimini che domenica andranno a Novi a preparare un pranzo di solidarietà per le popolazioni vittime del sisma.

Anpi di Rimini, Ass. Pompieri di Rimini, Comando prov. dei Pompieri, Aeroporto di Rimini e alcuni pescatori della nostra città, aiutati da altri sostenitori, come i panifici Cupioli e Monaldini che hanno fornito il pane, Coop Adriatica per la nutella, Adria Web per il sostegno, Riviera Piada per la piadina, l'azienda agricola Agriverde di San Mauro Pascoli per l'insalata, metteranno in tavola circa 600 coperti con i prodotti tipici del riminese, per dare un segno di vicinanza e riportare il sorriso sui visi dei terremotati. "Portermo il nostro pesce azzurro, la nostra piada e il nostro Sangiovese, per fare in modo che EmiliaRomagna sia senza trattino e unita da solidarietà, fratellanza e amicizia", evidenziano dall'Anpi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, associazioni riminesi a Novi con un pranzo di solidarietà

RiminiToday è in caricamento