rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca

Forte scossa di terremoto, paura nel Riminese: una lunga oscillazione

Si è trattato di un movimento ondulatorio durato una decina di secondi. "Ci troviamo al settimo piano del palazzo nei pressi dell'ospedale - sono le prime testimonianze -, e abbiamo temuto venisse giù tutto"

Terremoto nel Riminese. Una forte scossa, sentita in tutta la Romagna, è stata registrata alle 7,07 di questa mattina (mercoledì 9 novembre). Un risveglio di grande paura. Si è trattato di un movimento ondulatorio durato almeno una decina di secondi. La scossa è stata nettamente avvertita dalla popolazione. "Ci troviamo al settimo piano del palazzo nei pressi dell'ospedale - sono le prime testimonianze -, e abbiamo temuto venisse giù tutto". Tremavano muri e vetri. Secondo le prime informazioni l'epicentro nelle Marche, nelle vicinanze di Fano e Marotta. Si è trattato di un terremoto di magnitudo 5.7, lo riporta l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Una seconda scossa più lieve, di magnitudo 4.0 si è registrata alle 7,12. Altre scosse poi si sono registrate fino alle 7.35 di magnitudo tra 2.5 e 3.6.

Dalle prime testimonianze, attraverso i lettori collegati ai social di RiminiToday, il terremoto si è sentito in tutta la Provincia di Rimini. "A Riccione molto forte, si muoveva l'armadio". "A Misano scossa sentita in pieno, seguita da un'altra scossa più intensa ma molto più breve". Paura anche nell'entroterra: "A Morciano di Romagna due scosse lunghe sentite benissimo".

"Le scuole - riporta il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad tramite un post su Facebook -, nel Comune di Rimini rimarranno aperte. Sono già in corso i sopralluoghi dei tecnici sulle strutture scolastiche"

TRENI - Cancellazioni e ritardi anche nel Riminese

SCUOLE - Istituti aperti a Rimini e Riccione, chiusi a Coriano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forte scossa di terremoto, paura nel Riminese: una lunga oscillazione

RiminiToday è in caricamento