"The hate U give" vince il Premio Mare di Libri

Giunto alla sua quinta edizione, il Premio è l'unico riconoscimento letterario assegnato da una giuria di 10 fortissimi lettori tra i 14 e 16 anni

"The hate U give" di Angie Thomas (Giunti) è il romanzo vincitore del Premio Mare di Libri, assegnato durante uno degli eventi conclusivi dell'undicesima edizione di Mare di Libri - Festival dei Ragazzi che leggono. Giunto alla sua quinta edizione, il Premio è l'unico riconoscimento letterario assegnato da una giuria di 10 fortissimi lettori tra i 14 e 16 anni che premiano il miglior romanzo per ragazzi, ed è nato con l'obiettivo di valorizzare la letteratura Young Adult. La premiazione si è svolta presso lo studio Mijic di Rimini, e ha avuto come ospiti d'onore i dieci giurati, insieme ai rappresentanti delle case editrici che hanno pubblicato i romanzi finalisti.

Questa la cinquina finale: Patrick Bard, Buio (EDT-Giralangolo); Cath Crowley, Io e te come un romanzo (DeAgostini); John Green, Tartarughe all’infinito (Rizzoli); William Kent Krueger, La natura della grazia (Neri Pozza); e Angie Thomas, The hate u give (Giunti). Il romanzo di Angie Thomas racconta la storia di Starr, adolescente afroamericana che suo malgrado diventa l'unica testimone di un grave crimine e sarà costretta a compiere una scelta: la sua decisione o meno di testimoniare e dire la verità, potrebbe mettere in pericolo la sua comunità, oppure la sua stessa vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento