Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Dirigente intascava le bustarelle, Agenzia delle Entrate si costituisce parte civile

A giudizio Tiziano Marchi pizzicato dai carabinieri di Rimini mentre prendeva il denaro da un imprenditore

Si è presentato martedì mattina, davanti ai giudici del Collegio del Tribunale di Rimini, Tiziano Marchi il funzionario di Agenzia delle Entrate di Cesena accusato di concussione. Ex assessore 59enne del Comune di Forlì, l'uomo tuttora agli arresti domiciliari era finito in manette a Rimini mentre intascava una bustarella da 5mila euro da un imprenditore cesenate per ammorbidire un controllo fiscale. Nei suoi confronti, tramite l'Avvocatura di Stato, l'Agenzia delle Entrate, che ha già sospeso il funzionario in vista del suo licenziamento, si è costituita parte civile. Attraverso il suo legale, Marchi si è detto disponibile a risarcire sia l'imprenditore che lo Stato. I giudici hanno quindi aggiornato l'udienza al prossimo 17 giugno quando dovranno decidere se procedere col giudizio diretto o andare in giudizio abbreviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dirigente intascava le bustarelle, Agenzia delle Entrate si costituisce parte civile
RiminiToday è in caricamento