Topi d'auto recidivi arrestati dai carabinieri, un vano segreto per la refurtiva

Due partenopei sono stati sorpresi dai militari dell'Arma mentre cercavano di forza le serrature delle auto in sosta nel parcheggio dell'Ikea

Sono stati arrestati in flagranza di reato dai carabinieri due partenopei che, nel tardo pomeriggio di mercoledì, stavano scassinando le auto in sosta nel parcheggio dell'Ikea. I due, armati di cacciavite, stavano forzando la serratura del veicolo ma, notati dalla pattuglia, sono finiti in manette. Ad essere portati in caserma sono stati un 39enne e un 27enne uno dei quali già noto alle forze dell'ordine per essere stato arrestato nel giugno del 2012 mentre rubava all'interno delle auto parcheggiate nel centro commerciale "Le Befane". Originale il sistema inventato dai due napoletani per nascondere la refurtiva: nella loro auto, infatti, avevano ricavato un doppiofondo al quale si accedeva alzando la targa. Il sistema escogitato avrebbe garantito ai due malviventi di non farsi trovare con la merce rubata in caso di controllo da parte delle forze dell'ordine. Nel vano segreto, i carabinieri hanno trovato 4 notebook, 4 navigatori satellitari ed una macchina fotografica. La maggior parte della refurtiva è già stata riconsegnata ai derubati ma, alcuni apparecchi, sono ancora in possesso dei militari dell'Arma in attesa dei rispettivi proprietari. Per eventuale riconoscimento della refurtiva, bisogna contattare la Stazione Carabinieri di Viserba al n. 0541/73-81-33 oppure presentarsi direttamente al quel comando sito di via Morri n. 20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento