Topo d'appartamento tradito da cellulare rubato, scoperto grazie al gps

Arrestato dalla polizia un cittadino dello Zambia accusato di essere l'autore di un colpo avvenuto, sabato 21 dicembre, in un appartamento di via Trento dove era sparito anche un prezioso orologio da 15mila euro

Grazie al sistema di localizzazione dell'I-phone, il personale della squadra Mobile di Rimini è riuscito ad acciuffare l'autore di un furto in appartamento consumato, in via Trento, nella giornata di sabato 21 dicembre. In quella occasione il ladro, dopo essere riuscito ad entrare nell'abitazione, si era impossessato del cellulare e di un prezioso orologio da 15.800 euro. Le indagini si sono incentrate subito sul segnale dell'I-phone permettendo agli inquirenti di individuare l'abitazione del malvivente dove è stata fatta un'irruzione. Gli agenti hanno così trovato un cittadino della Zambia 22enne, residente a Rimini, con al polso l'orologio e in tasca il cellulare. Il ragazzo è stato quindi ammanettato con l'accusa di ricettazione e, dopo le formalità di rito, accompagnato presso il carcere dei "Casetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento