Cronaca

Topo d'appartamento recidivo trovato in possesso di arnesi da scasso

Arrestato dai carabinieri, sullo straniero pendeva un ordine di carcerazione a causa dei ripetuti reati

Nel pomeriggio di lunedì i carabinieri di Rimini, nel corso di una serie di controlli, hanno individuato e arrestato un topo d'appartamento recidivo sul quale pendeva un ordine di cattura. L'uomo, un tunisino 50enne senza fissa dimora, lo scorso marzo era stato arrestato per furto aggravato in abitazione. Processato, era stato condannato a 1 anno e 8 mesi di reclusione con la sospensione della pena e l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Un provvedimento che, il nordafricano, ha completamente ignorato e, allo stesso tempo, ha continuato con la vita di sempre. Una condotta più volte segnalata all'autorità giudiziaria e, la Corte d'Appello di Bologna, ha quindi emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il 50enne, lunedì pomeriggio, è incappato un una pattuglia dell'Arma che lo ha controllato mentre, con fare sospetto, si aggirava in una zona residenziale di Rimini. Perquisito, è stato trovato in possesso di diversi arnesi da scasso che gli sono valsi un'ulteriore denuncia a piede libero. Portato in caserma, al termine degli accertamenti di rito è stato trasferito nel carcere dei "Casetti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topo d'appartamento recidivo trovato in possesso di arnesi da scasso

RiminiToday è in caricamento