"Topo" d'auto bloccato mentre tenta la fuga

Un clandestino tunisino di 19 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato alle prime luci dell’alba di sabato con l’accusa di furto aggravato

Sorpreso dal proprietario mentre cercava di rubare una borsa dall’abitacolo di un’auto. Un clandestino tunisino di 19 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato alle prime luci dell’alba di sabato con l’accusa di furto aggravato. Il fatto è avvenuto a Cattolica, in via Venezia. Il ladro, dopo essersi introdotto all’interno del cortile di un’abitazione, ha infranto il deflettore di una Renault Clio, tentando di rubare una borsa contenente effetti e documenti personali.

Ma il giovane è stato sorpreso dal proprietario, che ha chiesto l’intervento del 112. I Carabinieri, giunti sul posto per il sopralluogo, hanno immediatamente che il 18enne tunisino, che si era nascosto nelle adiacenze dell’abitazione, stava tentando di allontanarsi. Pertanto è stato bloccato in via Del Prete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento