Tormenta l'ex con 1800 sms e telefonate di ingiurie: 32enne finisce in manette

Nonostante fosse stato colpito lo scorso dicembre da un provvedimento di ammonimento, firmato dal Questore di Rimini, ha continuato a perseguitare l'ex compagna

Nonostante fosse stato colpito lo scorso dicembre da un provvedimento di ammonimento, firmato dal Questore di Rimini, ha continuato a perseguitare l'ex compagna. Telefonate ingiuriose e ben 1800 messaggini sms. Un 32enne è stato arrestato giovedì mattina dagli agenti della Squadra Mobile in esecuzione ad un ordine di carcerazione firmato dal tribunale di Rimini per stalking. Il giovane aveva avuto una relazione con un'infermiera, madre due figli piccoli.

Quando la donna, 38 anni, ha interrotto la relazione, il 32enne ha iniziato a tormentarla con telefonate di insulti ed sms. Una volta aveva intasato il centralino dell' ospedale per le tante chiamate effettuate. In alcune circostanze l'aveva attesa nel parcheggio per importunarla e convincerla riprendere la relazione.

Dal 2009, anno dell' introduzione della normativa sullo stalking, la Questura di Rimini ha emesso 57 provvedimenti di ammonimento, 46 hanno riguardato relazioni sentimentali. Nove di questi casi hanno visto la prosecuzione degli atti persecutori fino alla denuncia penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento