Torna a Riccione il più grande spettacolo live dell'urban dance

La ventitreesima edizione del Mc Hip Hop Contest vedrà radunarsi nella Perla Verde il popolo degli street dancers nazionali e non solo

In 22 edizioni oltre 2mila crew hanno conosciuto l’emozione di solcare il palco dell’Mc Hip Hop Contest, oltre 40mila street dancers hanno scritto sulla propria pelle, sui motorini e sui muri delle loro città, l’orgoglio di esserci stati, all’Mc di Jesolo prima e di Riccione poi, la gioia di essere parte della cultura espressa. Dal 3 al 6 gennaio 2018 a Riccione torna il più grande spettacolo live dell'urban dance, tripudio di un’espressione artistica. L'Mc Hip Hop Contest è l'evento più importante dedicato alla danza e alla cultura hip hop: per quattro giorni i riflettori si accendono sul Palazzo dei Congressi di Riccione che diventa il set del più grande spettacolo internazionale della street dance con una non-stop di stage, workshop, battle, contest, one-nights e spettacoli. La ventitreesima edizione, organizzata da Idea s.r.l/Cruisin’, con la collaborazione del consorzio Costa Hotels e del Comune di Riccione, si conferma un evento unico e presenta, grazie anche al contributo dell'Apt regionale, una prima edizione con un carattere espressamente internazionale, ricca di novità e ospiti da vari paesi europei e coreografi dei più prestigiosi ed importanti artisti americani. La mission è lanciare la Perla Verde e Cruisin' verso l'organizzazione dall'Italia di un evento di dimensioni mondiali mai raggiunte prima da manifestazioni di danza urbana e contemporanea.

“L’MC Hip Hop Contest è uno di quegli appuntamenti di profilo che si inseriscono perfettamente nel racconto della destinazione Riccione - dichiara l’assessore al turismo del Comune di Riccione Stefano Caldari. - Il suo carattere internazionale, l’atmosfera che si respira durante gli stage, le prove, le esibizioni, i tantissimi giovani che danzano e si divertono sui ritmi urban sono tra le immagini più a fuoco per descrivere quello che siamo e vogliamo essere. Una città che guarda alle nuove tendenze, pronta ad accoglierle e a farle proprie. Per questo l’impegno dell’assessorato è confermato in maniera importante anche per questa edizione, ricca di novità e di ospiti prestigiosi che trasformeranno Riccione in un grande palcoscenico internazionale”. A radunarsi a Riccione è il popolo degli street dancers nazionali e non solo, mai come quest’anno infatti si registra un’importante partecipazione di ballerini internazionali dalla Francia, dalla Polonia, da Hong Kong, dalla Slovenia, dalla Svizzera. Un feedback ottenuto grazie alla visibilità raggiunta dall’evento, grazie al lavoro di comunicazione ma soprattutto grazie all’elevato livello artistico che ha visto in questi anni la partecipazione dei pionieri del movimento hip hop insieme ai massimi esponenti e interpreti delle nuove tendenze. Anche quest’anno uno straordinario cast: 34 coreografi di grande fama provenienti da tutto il mondo pronti a portare all'Mc Hip Hop Contest innovazione, divertimento e spettacolo. A raccontare attraverso le immagini le emozioni dell'evento il grande ritorno di Little Shao, l'artista che più di ogni altro ha saputo rivelare il mondo dell'hip hop viaggiando in tutti i più grandi eventi mondiali e diventando punto di riferimento dei ballerini di grandi star come Michael Jackson, Madonna, Usher. I suoi scatti faranno conoscere l'Mc Hip Hop Contest oltre ogni confine.

Per la prima volta all'Mc Hip Hop Contest 2018 da Londa Dylan Mayoral ballerino e coreografo che attraversa il mondo intero con la sua danza lavorando con aziende di rilievo mondiale come Dior e Disneyland; dalla Francia Camron grande interprete della dancehall coreografo di grandi artisti come Mr. Vegas, Elephant Man, David Guetta, Creesto uno tra i migliori talenti del popping in Europa, e da New York Princess Lookeroo che lavora come insegnante e coreografa nelle migliori scuole della Big Apple, molto richiesta per la direzione artistica di produzioni musicali e film. Nel grande cast sono attesi: da New York la regina dell'hip hop mondiale Tweet Boogie,  che ha viaggiato in tutto il mondo con la sua danza lavorando con artisti del calibro di Jay-Z, Fergie, Mya, Shareefa, LL Cool J, Mary J Blige e Shakira, Archie Brunett il re indiscusso del Waacking e Voguing, ispirazione per i ballerini di tutto il mondo, Junior una delle colonne portanti dell'Hip Hop europeo negli stili popping, locking, Animal originario della Costa D'Avorio uno dei maggiori rappresentati della dancehall. Dopo 5 anni torna in Italia Javier Ninja il re incontrastato del Vogueing che ha portato la sua danza e il suo stile unico in tutto il mondo partecipando a programmi televisivi come America's Next Top Model e ballando  insieme a Madonna al Super Bowl. Presenti anche tutti i maggiori esponenti dell'hip hop nazionale: Rada, Dolores, Alessia Gatta, Fritz Zamy, Kris, Marco Vavalloro, Toni Flower, Bboy Kacyo, Federica Guerra, Antonio Carrasco, Tarek Moussa, Vanessa Costarelli, Simone Stella, Fast, Jessica Demaria, Paola Brighenti, Elisa Paterno, Teddy Giardinetti, Martina Taviani.

Tutti i giorni al Palazzo dei Congressi e al Palazzo del Turismo un ricco programma di stage, lezioni e laboratori per studiare con i grandi coreografi mentre nei giorni 3-5-6 gennaio tutte le crew si sfidano nelle diverse fasi degli spettacolari Crew Cotest. Mercoledì 3 gennaio va in scena una grande novità di questa edizione, dalle ore 21.00 al Ceccarini Cafè appuntamento con la Ball Night come nei club newyorkesi ci si sfida con gli stili più “cool” dell’hip hop. Giovedì 4 gennaio dalle ore 14.30 al Palazzo dei Congressi l’appuntamento è con lo Special One; in una grande arena si sfidano gli street dancers freestyle e si eleggono i migliori ballerini di ogni specialità. Venerdì 5 gennaio dalle 21.00 va in scena il Dance Theatre: lo spettacolo della danza con le performance dei grandi interpreti internazionali e la sfida per eleggere The Crew of the Year 2018. A contendersi il titolo più prestigioso: Tha Family formazione di Civitavecchia capace di trasformare la danza in un'esplosione di energia allo stato puro, dalla Slovenia Motoric Movement crew impegnata nello sviluppo della cultura Hip Hop in Gorenjska, da Roma M.O.B. Squad un collettivo di ballerini che negli anni hanno ottenuto grandi successi all’Mc hip hop contest, e dalla Francia NSA, una compagnia di danza che nasce nel 2008 con l’intento di unire danza e solidarietà. Sabato 6 gennaio si svolgono le finali del crew contest e l'assegnazione dei Cruisin' Award con montepremi che ammontano complessivamente a circa 15.000 euro. L'Mc Hip Hop Contest è l'immagine di generazioni diverse che hanno scelto la danza come passione, e tra tutti gli oltre 2000 ballerini presenti l'"Associazione Artemisia- una voce per l'anoressia" assegnerà un premio speciale -borsa di Studio Cruisin' allo street dancer più talentuoso: un modo per sensibilizzare i ragazzi su un tema di grande importanza sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento