Torna “Move your life”, il progetto sportivo per pazienti oncologici

L’idea dell’Istituto Oncologico Romagnolo è quella di sensibilizzare la popolazione riguardo l’importanza dell’esercizio fisico non solo come arma di prevenzione nella lotta contro il cancro

Martedì 19 febbraio, alle ore 9, presso Riminiterme, verrà ufficialmente presentata la seconda edizione di “Move Your Life”, iniziativa IOR nell’ambito del progetto “La Salute in Movimento”. L’idea dell’Istituto Oncologico Romagnolo è quella di sensibilizzare la popolazione riguardo l’importanza dell’esercizio fisico non solo come potente arma di prevenzione nella lotta contro il cancro, ma anche sul suo potenziale curativo. Un allenamento regolare, infatti, rende più efficaci le terapie per i pazienti, contrastando al contempo gli effetti collaterali del trattamento: in particolar modo la fatigue, ovvero quel senso di stanchezza percepita e di mancanza di energie che risulta spesso debilitante per chi è colpito da neoplasia.

La prima edizione di “Move Your Life”, svoltasi ad inizio 2018, ha coinvolto in un percorso di preparazione oltre venti persone che hanno poi preso parte alla “Rimini Marathon”. Tante sono state le testimonianze entusiastiche e commosse riguardo questa attività: il taglio del traguardo è stato infatti la riprova, per ciascun partecipante, di essere ancora in grado di prefiggersi obiettivi importanti e portarli a termine con successo. Per questo motivo l’Istituto Oncologico Romagnolo ha deciso di riproporre il progetto anche per il 2019: questa volta l’obiettivo sarà la “Strarimini”, in programma domenica 28 aprile. Per farlo i pazienti che aderiranno saranno seguiti dalla dott.ssa Elisa Ruggeri, psicologa ideatrice di “Move Your Life”, e Lorenza Marangoni, personal trainer che stilerà un piano di allenamento personalizzato per ciascun partecipante. Il gruppo si incontrerà due volte la settimana, più precisamente ogni martedì e ogni venerdì dalle 9 alle 10, presso Riminiterme, che ha sposato l’iniziativa prestando gratuitamente i suoi locali.

La dott.ssa Ruggeri e Lorenza Marangoni saranno presenti, assieme al Direttore Generale IOR Fabrizio Miserocchi, alla presentazione di martedì 19 febbraio, e saranno a disposizione di chiunque necessiti di maggiori informazioni a riguardo. Le iscrizioni sono aperte e da effettuare chiamando la Sede IOR di Rimini (0541/29822) o di Riccione (0541/606060): il percorso avrà un costo simbolico di 50 euro a persona, comprensivo delle lezioni, della maglia tecnica di squadra e dell’iscrizione alla corsa, in cui ogni paziente potrà decidere in base alla propria volontà e forma fisica se partecipare alla 5 km, alla 10 km o alla 21 km.

"Tuttavia, sebbene gli obiettivi saranno individuali, alla base di “Move Your Life” c’è il concetto di gruppo – spiega la dott.ssa Ruggeri – inteso non già come semplice somma dei suoi componenti, ma come moltiplicatore. Grazie alla condivisione con altri che vivono la nostra stessa situazione possiamo trovare l’ordine e lo stimolo per scongiurare eventuali defezioni e raggiungere i nostri traguardi personali. L’idea del corso è nata spontaneamente l’anno scorso parlando con due persone, Valter e Cristina: due sportivi, due maratoneti che si sono trovati ad affrontare la malattia oncologica, ma che non per questo hanno rinunciato al movimento. Piano piano tutti sono rimasti profondamente coinvolti da questo progetto: da Giorgio, che alla partenza della Rimini Marathon ha avuto le stesse sensazioni che ha provato durante la Maratona di New York, emozioni che oramai a causa della malattia metastatica pensava di non poter più riprovare; a Rosanna, che non aveva mai fatto alcun tipo di movimento e che si è profondamente commossa una volta tagliato il traguardo, perché per usare le sue stesse parole “è stato un po’ come avercela fatta anche con la vita”".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento