Torna “Santarcangelo c’è”, cena di gala con il vincitore di Masterchef Valerio Braschi

L’intero incasso devoluto a progetti di ricostruzione nei comuni terremotati di Accumoli, Montegallo e Ussita

Dieci mesi dopo la cena di beneficienza dello scorso settembre, Santarcangelo prosegue il suo impegno in favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal sisma dello scorso anno. Venerdì 21 luglio torna infatti “Santarcangelo c’è”, serata all’insegna dell’alta cucina e della solidarietà con Valerio Braschi: l’intero ricavato sarà destinato a tre comuni gravemente colpiti dal terremoto in centro Italia: Accumoli (Rieti), Montegallo (Ascoli Piceno) e Ussita (Macerata). Protagonista dell’evento sarà il vincitore dell’ultima edizione di Masterchef, che sul palco di piazza Ganganelli metterà in scena uno show cooking per i partecipanti: il giovanissimo chef santarcangiolese cucinerà i piatti che comporranno la cena di gala, in un racconto culinario spettacolare ed emozionale. Insieme a Valerio, un catering preparerà le pietanze per tutti i presenti: alla cena sotto le stelle con degustazione di vini sarà possibile prendere parte con un contributo di 35 euro a persona (10 euro per i bambini). Ancora una volta comunque il senso profondo di “Santarcangelo c’è” è la condivisione delle energie della città: tutti gli ingredienti inseriti nel menù, infatti, saranno offerti dai produttori locali coinvolti da Coldiretti e Cia.

Diverse aziende agricole e allevatori del territorio hanno già dato la loro disponibilità a partecipare alla cena con i loro prodotti, ma i termini dell’adesione sono ancora aperti per chi intende partecipare. “Oltre alla presenza di Valerio Braschi, che non ringrazieremo mai abbastanza per la sua disponibilità, credo che la principale novità della cena di quest’anno sia anche il suo punto di forza più importante: mi riferisco alla partecipazione dei produttori, che sono i primi a sostenere l'iniziativa” dichiara il sindaco Alice Parma. “La loro presenza e l’impiego dei prodotti locali non ha soltanto valore in termini di qualità, ma anche dal punto di vista simbolico: è l’espressione più diretta della solidarietà del nostro territorio nei confronti dei luoghi colpiti dal sisma. Per questo i prodotti di Santarcangelo, della Valmarecchia e della Romagna saranno al centro dell'evento e delle pietanze che preparerà Valerio”, conclude il sindaco.

Insieme alle aziende del territorio, anche i cittadini sono chiamati a dare il proprio contributo alla raccolta fondi, che saranno impiegati per realizzare progetti concreti di ricostruzione nei paesi citati, di cui l'amministrazione comunale di Santarcangelo si farà garante attraverso il conto corrente aperto dalla Pro Loco. Alla cena dello scorso settembre parteciparono oltre 600 persone, con un incasso complessivo di 12.726 euro: una somma che nel frattempo è arrivata a superare abbondantemente i 20mila euro, grazie a una serie di iniziative benefiche – tra cui gli eventi di eCONatale e la Befana dei Pompieri – che hanno portato la cifra totale a 23.252 euro. I costi della cena di venerdì 21 luglio saranno sostenuti interamente dall’amministrazione comunale, che insieme all’impegno delle associazioni Recidivo, Pro Loco e Città Viva, oltre a Focus e Blu Nautilus, permetterà ancora una volta di devolvere al fondo per la ricostruzione l’intero ricavato dell’evento. Un ringraziamento sentito va fin d’ora ai partner privati che contribuiscono alla realizzazione dell’iniziativa, a cominciare dalle aziende Summertrade e Pedini che metteranno a disposizione rispettivamente il servizio catering e l’allestimento per lo show coking di Valerio Braschi. Al momento, inoltre, hanno confermato il loro sostegno all’iniziativa: ABC Caffè, AIS (Associazione Italiana Sommelier), Autospurgo Romagna, Catch 22, Easy Sound, Oscar e Luca, Rcr Registratori Cassa e Tecnoluce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Temperature in picchiata, arriva la prima nevicata della stagione

  • Tre giorni di live, a Capodanno Riccione diventa la capitale della musica: arivano anche Emma e Mahmood

  • Aggressione sessuale nell'ascensore di una clinica medica: paura per una ragazza

  • "Siamo nel mirino delle bande di ladri", i residenti infuriati chiedono più sicurezza

  • In migliaia all'assalto di 38 posti di lavoro: boom di domande per il concorso

Torna su
RiminiToday è in caricamento