rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Cronaca

A grande richiesta torna il servizio "il notaio risponde", si sono già rivolte 2.000 persone

Si tratta di un servizio rivolto a tutti: cittadini italiani e stranieri e mira ad agevolare la conoscenza di problematiche giuridiche e tributarie

Martedì 13 settembre riparte “il notaio risponde”, un servizio utile perché molto vicino ai cittadini, che in questi 10 anni, dal 2010 al 2021, è stato richiesto da circa 2000 persone, che si sono prenotate per l’appuntamento del martedì pomeriggio per una consulenza gratuita con un notaio. Si tratta di un servizio rivolto a tutti: cittadini italiani e stranieri e mira ad agevolare la conoscenza di problematiche giuridiche e tributarie, soprattutto per chi appartiene alle fasce economicamente più deboli e nella necessità di consultare un professionista del diritto su varie materie per richiedere un parere qualificato su come redigere un valido testamento, acquistare una casa, trasmettere beni ai figli o contrarre un mutuo, tassazione relativa all'acquisto prima casa, detrazioni fiscali per manutenzioni, finanziamento e rinegoziazione mutui, ipoteche, regimi patrimoniali dei coniugi, successioni, donazioni, testamenti e relative imposte. Tra le tante informazioni richieste da citare anche le numerose consulenze sulla legge denominata "dopo di noi”, avente ad oggetto la tutela delle persone disabili, oppure quelle relative alla normativa in materia di coppie di fatto e unioni civili. Lo sportello "Il notaio risponde" è attivo il martedì pomeriggio a partire dal 13 settembre. Si tratta di un servizio attivato insieme al Collegio Notarile dei distretti di Forlì-Rimini che offre gratuitamente una consulenza presso l'Urp in Piazza Cavour 29, dalle 15.30 alle 17.00.

Sempre da martedì 13 settembre, la mattina, riprende lo sportello di facilitazione, il servizio gratuito di assistenza all'uso del digitale e di internet rivolto a tutti i cittadini che hanno bisogno di imparare ad usare uno smartphone, a ricercare informazioni in internet, ad utilizzare lo Spid, ad inviare una e-mail. Un facilitatore è a disposizione per rispondere a tutte le richieste e per aiutare ad "allenarsi". Gli incontri, individuali, si tengono la mattina dalle 10 alle 13 presso il Laboratorio Aperto in Via Cavalieri 22.

L'Urp continua inoltre a offrire un servizio sullo Spid, l'identità digitale che consente di accedere ai servizi on line. Presso l'ufficio in piazza Cavour 29 è possibile richiedere l'attivazione dell'identità (riconoscimento allo sportello) previa registrazione sul sito Home page LepidaID | id.lepida.it , oppure per chi non è in grado di procedere autonomamente alla registrazione offre anche gratuitamente il servizio di registrazione. L'ufficio è sempre a disposizione per dare indicazioni su come usare il proprio Spid, come cambiare la propria password, come usare l'App Idlepida. La semplice attivazione o consulenza dello Spid non necessita di un appuntamento, basta recarsi direttamente in ufficio negli orari di apertura al pubblico: da lunedì a sabato dalle 9 alle 13 martedì e giovedì anche pomeriggio dalle 15 alle 17. Per gli altri servizi di consulenza, occorre prenotare chiamando l'ufficio al seguente n. 0541 704 704.

L’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp) in piazza Cavour 29 è il punto di contatto dell’amministrazione comunale con i cittadini e ha il compito di fornire al pubblico adeguate informazioni relative ai servizi, alle strutture, ai compiti, ai procedimenti e al funzionamento degli uffici, fornisce la modulistica necessaria per le varie pratiche e il materiale illustrativo. Garantisce inoltre il diritto di accesso agli atti e ai documenti amministrativi. Raccoglie segnalazioni e reclami dei cittadini sul funzionamento e il miglioramento dei servizi.

L’ufficio porta avanti il progetto “Pane e Internet”, attivo presso l’URP da diversi anni con lo scopo di contribuire a diminuire il divario digitale e le difficoltà ad usufruire le tecnologie. L’ufficio incentiva l’uso delle credenziali di identità digitale Spid necessarie per accedere ai servizi on line della pubblica amministrazione fornendo un servizio di registrazione Spid direttamente allo sportello rivolto a persone con difficoltà ad utilizzare le piattaforme in modo autonomo e ha attivato presso il Laboratorio aperto un servizio di facilitazione volto a formare i cittadini sull’uso delle credenziali Spid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A grande richiesta torna il servizio "il notaio risponde", si sono già rivolte 2.000 persone

RiminiToday è in caricamento