rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Torna il simbolo della "riminesità balneare", al bagno 24 fa capolino sulla battigia la storica altalena

Le altalene in acqua erano state smantellate nel 1991 per problemi di manutenzione ma fino a quel momento erano state un simbolo perché presenti sulla battigia, una ogni 150 metri

L’altalena in riva al mare antistante il Bagno 24 Serafino torna per il secondo anno. Promossa dall’associazione Rimini Sparita Aps – impegnata da anni nella divulgazione del patrimonio storico/culturale locale – e realizzata grazie alla fondamentale collaborazione di Cna Rimini, l’altalena ritorna ad essere attrazione di Marina Centro, a disposizione gratuitamente di tutti coloro che vorranno provare l’emozione di un momento spensierato, cullati da un panorama mozzafiato e facendosi dondolare dai ricordi.

Presenti all’inaugurazione il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad, il Presidente di Cna comunale di Rimini Marco Polazzi, il direttore di Cna Rimini Davide Ortalli e il presidente di Rimini Sparita Nicola Gambetti. Tanti i turisti incuriositi dall’iniziativa e felici di celebrare il ritorno di un “simbolo” della “riminesità balneare”.

Le altalene in acqua erano state smantellate nel 1991 per problemi di manutenzione ma fino a quel momento erano state un simbolo perché presenti sulla battigia, una ogni 150 metri. Per questo, tutti i “senior” riminesi e turisti  hanno una fotografia in bianco e nero o a colori di questa esperienza che può così essere vissuta nuovamente.

Dopo aver ricevuto nuovamente l’ok da Comune, Demanio, Agenzia delle dogane e dei Monopoli, Capitaneria di Porto, Sovrintendenza delle Belle Arti di Ravenna, valutazione del confine di Stato, da oggi, ma in una struttura più tecnicamente sicura e all’avanguardia, si può gratuitamente dondolare sull’acqua e regalarsi un sorriso e un selfie da conservare nel proprio album digitale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il simbolo della "riminesità balneare", al bagno 24 fa capolino sulla battigia la storica altalena

RiminiToday è in caricamento