Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Tornano i buoni spesa, a Riccione il via alle domande

Assegnati fino a concorrenza delle risorse disponibili, la somma accreditata sulla tessera sanitaria del richiedente mediante sistema di voucher elettronici

Tornano anche a Riccione i buoni spesa e i cittadini aventi diritto potranno richiederli da giovedì 10 dicembre. I buoni nascono per l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità per le famiglie residenti nel Comune che abbiano un Isee non superiore a 35.000, in condizione di necessità economica contingente derivata dalla momentanea riduzione del reddito (verificatasi successivamente al 10 marzo) causata dall'emergenza Covid-19. In particolare, per l'accesso al beneficio i richiedenti dovranno trovarsi in una condizione di riduzione del reddito annuale del nucleo familiare di almeno il 20% rispetto al reddito anno 2019, causato dell'emergenza Covid-19 (come la cessazione o il mancato rinnovo del contratto di lavoro, la cassa integrazione, la riduzione o cessazione attività libero professionale, malattia o decesso componente nucleo familiare). L'assegnazione, spiega il Comune, avverrà garantendo priorità ai nuclei familiari non assegnatari di sostegni pubblici continuativi (esempio Reddito di cittadinanza, Pensione di cittadinanza). Le domande dovranno essere presentate a decorrere dal 10 al 16 sul sito internet del comune. Sarà comunque riservata la possibilità di presentazione della domanda mediante l'Ufficio assistenza (previo appuntamento telefonando allo 0541.428911) esclusivamente nei casi di assoluta impossibilita' a procedere mediante il portale on-line. L'entità del buono è parametrato al calo del reddito (minore al 50% o maggiore o pari al 50%) e alla composizione del nucleo familiare. L'importo massimo erogabile e' di 510 euro a nucleo familiare. I buoni spesa saranno assegnati fino a concorrenza delle risorse disponibili, verrà accreditato direttamente sulla tessera sanitaria del richiedente mediante sistema di voucher elettronici e potrà essere utilizzato negli esercizi inseriti nell'elenco pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Riccione. Per informazioni e chiarimenti ai numeri 0541.428816; 428906 dalle 8.30 alle 13.30.

"Il Servizi alla Persona e alla Famiglia del Comune hanno messo a disposizione due numeri di telefono dedicati e un indirizzo mail specifico- spiega il vice sindaco e assessore ai servizi alla Persona, Laura Galli-. Nella prima tornata di buoni spesa, il Comune ha assegnato a 1.047 nuclei familiari i buoni spesa, senza lasciare fuori nessuno. Un numero elevato anche grazie alle risorse proprie del Comune pari a 100.000 euro". Galli sottolinea poi che tutti gli aiuti tradizionali e gia' noti, quali per citarne alcuni buoni affitto, fondo Tari, ma anche la spesa all'Emporio solidale, "rimangono punti saldi e fermi per il nostri Servizi". Per Natale, conclude, "abbiamo in cantiere anche altre iniziative affinche' nessuno si debba sentire troppo solo nonostante le decise restrizioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano i buoni spesa, a Riccione il via alle domande

RiminiToday è in caricamento