Tossico in escandescenza se la prende con gli agenti: "Scendete sbirri che facciamo i conti"

L'uomo, in preda ai fumi dell'alcol, ha prima aggredito il padre e la madre che hanno poi chiesto aiuto alla polizia di Stato

Nella serata di mercoledì, intorno alle 22, il personale della polizia di Stato è intervenuto in via Acquario dove una coppia aveva chiesto aiuto per la presenza del figlio 46enne in evidente stato di alterazione. Sul posto sono accorse le pattuglie delle Volanti e, gli agenti, si sono trovati davanti l'esagitato già noto per i suoi trascorsi di tossicodipendenza a torso nudo in strada stava urlando come un forsennato. Alla vista delle divise, il 46enne ha iniziato a minacciare il personale della Questura: "Scendete sbirri che facciamo i conti, vi stendo a terra tutti e due". L'uomo ha poi cercato di sfilarsi la cintura, con l'intento di aggredire i poliziotti, ma è stato bloccato e reso inoffensivo. Gli agenti hanno poi raccolto la testimonianza dei genitori, entrambi 80enni col padre costretto sulla sedia a rotelle, che hanno raccontato una lunga serie di maltrattamenti da parte del figlio culminati nella serata di mercoledì. Secondo quanto emerso, il 46enne sarebbe tornato a casa in stato di alterazione e ha iniziato a prendersela con mamma e papà prendendoli a schiaffi per poi afferrare un coltello e minacciarli di morte: ”Vi dò il tempo di pregare e poi la facciamo finita, vi ammazzo a tutti e due”. Portato in Questura, l'uomo è stato quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per maltrattamenti in famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal Galli al Fulgor, Alberto di Monaco: "Avete proprio tutto". E c'è chi gli propone: "Un chiosco di piadina nel principato"

  • Overdose sulla pista da ballo, scatta la chiusura per il Classic Club

  • Quattro bambini piccoli lasciati soli in casa, intervengono vigili del fuoco e polizia

  • Raid vandalico in spiaggia, stabilimento balneare completamente devastato

  • Assembramenti e norme anti-Covid, imposta la chiusura di 5 giorni alla discoteca

  • Notte Rosa, il Samsara anticipa la chiusura per evitare assembramenti: "Non possiamo permetterci multe"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento