Tour operator riempiva bus di sigarette da contrabbando: arrestato

Un ucraino di 40 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato nel cuore della nottata tra lunedì e martedì dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Riccione

Era ricercato per contrabbando di sigarette dalla Moldavia. Un ucraino di 40 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato nel cuore della nottata tra lunedì e martedì dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Riccione. L'uomo, fermato mentre stava passeggiando in via Emilia Romagna, era colpito da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Bologna nel 2010.

Il 40enne era stato arrestato a seguito di un’attività d’indagine iniziata nel 2008 dalla Guardia di Finanza del capoluogo di provincia e riconosciuto come “capo” e finanziatore di un gruppo criminale che si era specializzato al contrabbando di Tabacchi e lavorati esteri. In particolare, il ricercato è possessore di una agenzia di viaggi in Moldavia con filiali in Italia.

Tramite complici nei due paesi, sfruttava i viaggi dei turisti per riempire i pullman di “stecche” di sigarette moldave per poi rivenderle i Italia e lucrare sulla differenza di prezzo. Le indagini portavano a scoprire e sequestrare oltre 300 chili di sigarette nascosti nei canali di aerazione o in appositi doppifondi creati nei mezzi dell’agenzia di viaggi. Ora si trova in carcere a Rimini a disposizione della magistratura

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento