Tradimenti, debiti e maltrattamenti, quattro anni d'inferno per una riminese

La donna aveva fatto di tutto per aiutare economicamente il compagno per poi scoprire che la tradiva e sperperava il denaro

Ha trovato il coraggio di denunciare tutti i soprusi e le violenze subite dall’ormai ex compagno negli ultimi 4 anni solo qualche giorno fa, dopo avere subito l’ennesima violenza da parte dell’uomo, una 36enne residente a Rimini che alla fine si è rivolta al personale della Squadra mobile della Questura per chiedere aiuto. Un'odissea iniziata quando la vittima ha conosciuto un pugliese 50enne da tempo residente in Romagna e ha allacciato una relazione nonostante lui avesse accumulato una serie di guai con la giustizia tali da portarlo a scontare un periodo di detenzione in carcere, al termine del quale si è stabilito a casa della ragazza. I primi tempi della convivenza sono andati per il meglio tanto che, la coppia, ha avuto anche un figlio. E' stato proprio per aiutare economicamente il compagno, in maniera tale da dargli un lavoro stabile, che la 36enne ha avviato al 50enne un esercizio commerciale tenendosi comunque intestata la licenza.

Nonostante tutti gli aiuti ricevuti dalla compagna, secondo quanto denunciato dalla vittima, il pugliese aveva allacciato una relazione con un'altra donna e allo stesso tempo mandato a rotoli l'attività commerciale accumulando una lunga serie di debiti. E' stata la 36enne, venuta a conoscenza di tutto, a cacciare di casa il padre di suo figlio ma nonostante questo il 50enne ha continuato a importunare la donna con continue richieste di soldi proprio per far fronte ai buchi che si erano venuti a creare. In un primo tempo, pur di cercare di salvare il salvabile, la vittima aveva cercato di aiutare economicamente l'ex fino a quando, nel 2015, ha chiuso definitivamente i rubinetti. E' stato a questo punto che il pugliese si è trasformato in una furia cominciando a mettere in atto una lunga serie di violenze fisiche e psicologiche che sono andate avanti fino alla vigilia dello scorso Ferragosto.

Oramai esausta ed esasperata dell'escalation aggressiva del 50enne la vittima, che nel corso degli anni è dovuta ricorrere alle cure mediche ed è dovuta sottostare alle minacce dell’uomo il quale, pur commettendo parte delle violenze in luoghi pubblici e quindi alla presenza di testimoni, le intimava di non andare a denunciarlo pena ulteriori e più gravi conseguenze fisiche, ha trovato la forza di rivolgersi alla polizia di Stato. Nella sua denuncia la 36enne ha raccontato anche di un episodio nel corso del quale il pugliese le si era scagliato addosso colpendola ripetutamente sotto gli occhi del figlioletto, fortunatamente prontamente allontanato dal luogo da un’amica della donna lì presente. Al termine degli accertamenti, gli investigatori della Squadra Mobile hanno riferito al Pubblico Ministero il quale, a fronte di quanto emerso dall'indagine, ha chiesto ed ottenuto dal Giudice per le indagini Preliminari del Tribunale di Rimini la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del 50enne che è stata eseguita lunedì dagli uomini della Mobile.-

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento