Tragedia durante la vacanza, turista polacco trovato cadavere in piscina

Il macabro ritrovamento è stato fatto dal portiere notturno che ha notato il corpo galleggiare in acqua

Tragedia durante la vacanza per un turista polacco 45enne il cui cadavere, all'alba di lunedì, è stato ritrovato nella piscina dell'albergo dove alloggiava. L'uomo, arrivato in Riviera insieme alla madre, alloggiava all'hotel Cormoran di Cattolica e, secondo quanto emerso, per tutta la notte tra domenica e lunedì aveva creato non pochi fastidi a causa del troppo alcol ingerito. Il suo comportamento, ben al di sopra delle righe, aveva provocato i richiami del portiere notturno che lo aveva trovato mentre vagava tra i corridoi e nel giardino della struttura. Più volte, il 45enne era stato invitato a rientrare in camera ma, a un certo punto, il dipendente dell'hotel lo aveva perso di vista. Solo verso le 6.30 di lunedì, durante l'ultimo giro di controllo, il portiere notturno si è accorto di un corpo che galleggiava nella piscina. E' stato dato l'allarme e, sul posto, sono accorsi i mezzi del 118 con ambulanza e auto medicalizzata. Il medico, però, non ha potuto far altro che constatarne il decesso e allertare i carabinieri per i rilievi di rito. Del decesso è stato informato il magistrato di turno che ne ha disposto l'autopsia per accertare le cause della morte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento