Tragedia familiare: ammazza la moglie sotto gli occhi dei figli e si toglie la vita

Dramma a Cattolica, nel pomeriggio di sabato, per un efferato fatto di sangue. A perdere la vita una 27enne uccisa a coltellate dal marito 29enne davanti a due gemellini di 3 anni

Tragedia familiare a Cattolica, sabato pomeriggio, dove un 29enne cattolichino, Raffaele Ottaviani, ha ucciso la moglie 27enne, Ivana Intilla, per poi togliersi la vita. Il dramma si è consumato in una villetta a schiera di via Cabral, al civico 63, dove a scoprire l'efferato omicidio-sucidio è stata la madre della Intilla. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti dell'Arma, la donna è andata a casa della figlia verso le 17 e, dopo aver suonato alla porta d'ingresso ha atteso invano che qualcuno arrivasse ad aprire. Trascorsi alcuni minuti, con la signora che continuava a bussare sicura della presenza di figlia e genero in casa in quanto davanti all'abitazione era ancora parcheggiata l'auto di Ottaviani, il portone è stato aperto dall'interno dai figli della coppia, due gemellini di appena 3 anni. Una volta entrata nell'appartamento del piano terra, la madre di Ivana ha notato la casa a soqquadro e, nella camera da letto della coppia, una terribile scena. Sia la 27enne che il marito erano a terra in una pozza di sangue. La signora ha chiamato immediatamente il 118 e, quando sono arrivate sul posto due ambulanze e l'auto medicalizzata, i sanitari si sono resi conto che entrambi erano morti e hanno avvisato i carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione la coppia, da tempo in crisi, aveva iniziato a litigare fuoriosamente verso le 16.30 tanto che alcuni vicini avevano sentito le urla di Ivana e, poi, un forte tonfo. La 27enne, infatti, aveva espresso la volontà di lasciare il marito appena una settimana fa, pare, per i continui sopprusi e violenze a cui era sottoposta. Ottaviani, non condividendo la scelta della moglie, avrebbe affrontato nuovamente l'argomento nel pomeriggio di sabato e, durante l'ennesima e furiosa litigata, ha afferrato un coltellaccio da cucina con il quale ha ripetutamente colpito la donna prima di rivolgere la lama contro se stesso per farla finita. I parenti di entrambi i deceduti sono accorsi nella villetta e, il padre della 27enne, ha lanciato una serie di invettive contro i familiari di Ottaviani prima di accusare un malore che ha fatto intervenire sul posto un'ambulanza del 118. I due gemellini, invece, sono stati portati immediatamente via dall'appartamento e presi in custodia da una sorella di Ivana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà l'autopsia sui corpi, non ancora disposta dal magistrato di turno, a confermare la dinamica della tragedia e stabilire quante coltellate hanno raggiunto il corpo della 27enne. Entrambe le famiglie sono molto note a Cattolica: gli Ottaviani sono i proprietari una florida azienda di recupero di materiali ferrosi a Montalbano mentre gli Intilla, originari della Sicilia, sono i proprietari di un panificio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento