menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione, transessuali scatenati: prima le avances, poi i furti

Non può definirsi certo una domenica di tutta tranquillità quella appena trascorsa per i Carabinieri di Riccione, che hanno eseguito un servizio straordinario del controllo del territorio

Non può definirsi certo una domenica di tutta tranquillità quella appena trascorsa per i Carabinieri di Riccione, che hanno eseguito un servizio straordinario del controllo del territorio delle principali arterie stradali e in particolare della zona costiera. Il servizio ha permesso di denunciare diverse persone sia per reati contro il patrimonio che per detenzione di droga. In particolare, nella zona Marano, sono state denunciate per furto e ricettazione ben 5 persone.

DERUBATA UNA RAGAZZA - Nei guai sono finiti G. S., diciannovenne albanese e M. M. A., diciottenne marocchino ma nato in Italia, in quanto, controllati nei pressi dei locali da ballo, sono stati trovati in possesso di una borsa contenente 30 euro, documenti vari appartenenti ad una ragazza ventenne derubata. La refurtiva è stata così recuperata e restituita all’avente diritto.

TRANSESSUALI, AVANCES E FURTI - Denunciato anche G. H., transessuale peruviano quarantenne, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, in quanto, insieme ad un connazionale, si è avvicinato ad un trentenne di Rimini, e dopo averlo percosso, gli ha strappava dal polso un orologio Rolex DateJust dal valore di seimila euro, per poi darsi alla fuga. Sempre al Marano è stato denunciato H. Z. M. A., ventisettenne venezuelano, transessuale, pregiudicato, in quanto, dopo aver avvicinato un trentottenne di Riccione, lo ha distratto con alcune avances e successivamente gli ha strappato dal collo la propria collana in oro del valore di euro 500,00, dileguandosi tra la folla. Un altro transessuale peruviano, D.L.M.A. le sue iniziali, anch'esso pregiudicato, ha invece derubato due persone dopo averle distratte.

DROGA - Nel piazzale antistante alla Stazione ferroviaria di Riccione sono stati invece identificati e segnalati alla competente autorità amministrativa per detenzione di sostanza stupefacente: S. B., ventenne cattolichino, trovato in possesso di gr. 0,6 cocaina, S. G., trentenne di Pergola, trovato in possesso di 1 gr. di hashish, D. S. M., ventenne di Larino, disoccupato, trovato in possesso di gr. 0,36 di MDMA, C. R., ventiduenne Milanese, studente, trovato in possesso di gr. 0,8 di Hashish, L. A., ventenne milanese, studente, trovato in possesso di gr. 0,7 di Marijuana.

FURTO AGGRAVATO - Inoltre, sono stati denunciati ben 5 soggetti per furto aggravato. Si tratta di D. P. A. D., venticinquenne di Termoli, in quanto trovato in possesso della refurtiva poco prima asportata da un bar di Misano Adriatico. Guai anche per F. V., quarantenne cosentino, imprenditore edile, C. F. R., ventisettenne rumeno, operaio, F. A., ventenne cattolichino, studente e B. F., trentenne albanese, operaio, in quanto sorpresi mentre tentavano di rubare, dai campi coltivati, circa 20 kg ortaggi già raccolti e deposti in un contenitore plastica. Successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenire ai primi due vari utensili da taglio e due coltelli a serramanico. Refurtiva restituita all’avente diritto. I quattro sono stati denunciati anche per porto abusivo di armi e utensili da scasso.

Infine venivano denunciati:
-    G. L., trentenne cattolichino, Cameriere perché sorpreso mentre spacciava sostanza stupefacente di tipo hashish;
-    C. A., trentenne di Cattolica, disoccupato, pregiudicato, per minaccia aggravata;

-    A. S., ventiseienne ravennate, operaio, pregiudicato e L. A., ventenne di Forlì, incensurata, studentessa per spendita di banconote false all’interno di un bar al fine di pagare alcune consumazioni. Il servizio prevedeva anche controlli mirati per la sicurezza della circolazione stradale portando infine ad elevare  ben 3 contravvenzioni al codice della strada per guida in stato di ebrezza alcoolica.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento