Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Trascinati al largo dalla corrente, bagnino di salvataggio riporta a riva 2 bimbi di 5 anni

L'Associazione dei Marinai di Salvataggio lancia l'allarme per il fenomeno dei piccoli lasciati soli dai genitori a fare il bagno in mare anche in condizioni meteo pericolose

Si è concluso con tanto spavento e un lieto fine il bagno in mare di 2 bambini di appena 5 anni che, nel primo pomeriggio di lunedì, sono stati trascinati al largo dalla corrente e riportati a riva da un bagnino di salvataggio libero dal servizio. La brutta avventura è avvenuta intorno alle 13.40 nello specchio di mare davanti al Bagno 11, un orario in cui il servizio di salvataggio è sospeso. Secondo quanto ricostruito, a notare i piccoli in difficoltà che si trovavano già a una settantina di metri dalla riva è stato il bagnino di salvataggio Simone Salvadori che normalmente presta servizio a Marina Centro ma che in quel momento si stava allenando con una corsa sulla battigia. L'occhio allenato del salvataggio ha subito notato i bimbi in difficoltà e, allo stesso tempo, si è reso conto che le onde e i venti li stavano trascinando sempre più al largo ed è entrato in acqua per aiutarli a guadagnare la terra. Una volta a riva, nonostante lo spavento, i bambini hanno dato indicazioni ai soccorritori per individuare i genitori che non si sarebbero accorti della sparizione dei piccoli.

"Per fortuna ma non per caso - ha spiegato Salvadori - il tutto si è concluso a lieto fine, ma con questa ennesima testimonianza si vuole ricordare che la pessima consuetudine di non sorvegliare adeguatamente i minori si sta diffondendo sempre più a livello sociale con il passare degli anni e ciò è improponibile. Tramite numerosi e precedenti comunicati stampa e articoli pubblicati in occasione di situazioni simili, già da tempo l' Associazione dei Marinai di Salvataggio della provincia di Rimini sta tentando di intraprendere una campagna di sensibilizzazione per cercare di arginare un fenomeno che sta dilagando smisuratamente e diventando a dir poco allarmante. Nella sola giornata di lunedì, davanti alla spiaggia libera di Rimini, i miei colleghi hanno richiamato più di 20 bambini di varie nazionalità tutti in acqua senza genitori. E' incredibile: con il mare agitato abbiamo avuto due ore di superlavoro solo esclusivamente su bambini lasciati soli in mare. C'è anche da ricordare che l'abbandono di minori di 14 anni è configurato come reato dall'articolo 591 del codice penale. Come bagnini di salvataggio riteniamo che le istituzioni pubbliche, in quanto tali, collaborino  adeguatamente in questo senso con la nostra associazione che è sempre disponibile al confronto e alla cooperazione con le autorità competenti e le istituzioni tramite appropriate campagne di sensibilizzazione pubblica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trascinati al largo dalla corrente, bagnino di salvataggio riporta a riva 2 bimbi di 5 anni

RiminiToday è in caricamento