Tornano dalla Puglia con l'auto carica di droga, arrestati tre residenti nel riminese

Il gruppo è stato fermato dai carabinieri di Brindisi e ammanettato con le accuse di detenzione e trasporto di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale

Devono rispondere delle accuse di detenzione e trasporto di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale i tre, due uomini e una donna residenti nel riminese, arrestati domenica pomeriggio dai carabinieri della Compagnia di Brindisi. Il gruppo, una 38enne di origine serba e due uomini, zio e nipote pugliesi, di 25 e 44 anni, stavano facendo ritorno a Rimini dopo una trasferta in Puglia e la loro Mercedes è stata notata da una pattuglia dell'Arma in un'area di sosta lungo la Strada Statale 613. I carabinieri hanno intimato l'alt ma, gli occupanti, hanno cercato di fuggire venendo immediatamente bloccati.

L'abitacolo è stato quindi perquisito dai militari dell'Arma che, nascosto all'interno di una intercapedine del bagagliaio, hanno scovato due panetti di marijuana, per un totale di 2 chil, oltre 21 grammi di cocaina. Metre la perquisizione era in corso, il 45enne ha accusato un malore ed è stato trasportato presso l'ospedale di Brindisi da dove, in serata, è stato dimesso. Sia l'auto che la droga sono stati messi sotto sequestro e, il trio, è stato condotto nel carcere di Lecce, per la donna, e in quello di Brindisi per i due uomini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento