Trasforma la camera dell'albergo in un mercatino dello spaccio, tunisino denunciato

Il nordafricano trovato con tutti gli strumenti per confezionare gli stupefacenti oltre a 6,3 grammi di cocaina, 1,8 grammi di eroina e 0,8 grammi di marijuana che gli sono valsi una sanzione come assuntore di sostanze stupefacenti

Nella notte tra martedì e mercoledì il personale delle Volanti della Questura si è insospettito per uno strano via vai in un albergo di Miramare e ha deciso di controllare la struttura, aperta tutto l'anno, ispezionando le stanze e i loro occupanti. In tutto sono state identificate 8 persone ed è stata decisa una perquisizione nella camera occupata da un tunisino 25enne che, alla vista delle divise, ha cercato di barricarsi nella stanza. Gli agenti, dopo aver bloccato il nordafricano, hanno perquisito la camera trovando, oltre a tutto il materiale per il confezionamento degli stupefacenti, anche 6,3 grammi di cocaina, 1,8 grammi di eroina e 0,8 grammi di marijuana. Accompagnato in Questura e foto segnalato, il tunisino è stato poi denunciato per l’inosservanza dell’obbligo di lasciare il territorio nazionale e sanzionato come assuntore di sostanze stupefacenti, sono in corso ulteriori accertamenti per verificare lo spaccio.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento