Trasportava pacchi in Ucraina senza licenza: sanzionato di oltre 400 euro

La Polizia Municipale proseguirà anche nei prossimi giorni con i servizi di controllo sulle strade, che saranno potenziati per tutto il periodo delle festività natalizie

Sono stati potenziati dallo scorso fine settimana i controlli sulle strade ad opera degli agenti della Polizia Municipale di Rimini. Sabato mattina intorno alle 9.20, nel corso di un servizio di polizia stradale, gli agenti hanno fermato un’auto con targa bulgara per un accertamento. Alla guida del veicolo un cittadino rumeno, che al momento della richiesta dei documenti ha presentato una carta di circolazione risultata falsa.

L’uomo è stato denunciato per falso materiale nonché per uso di atto falso e il documento in questione è stato posto sotto sequestro. Nella stessa giornata, verso le 11, il personale impegnato nei servizi di polizia stradale ha fermato in via Settembrini, all’altezza dell’incrocio con via Flaminia, un autocarro contenente 33 tra fusti e pacchi destinati in Ucraina. Il conducente del mezzo, di nazionalità ucraina, era però sprovvisto della necessaria licenza necessaria per il trasporto di merci all’estero.

All’uomo è stata dunque contestata la violazione della legge che regola l’autotrasporto, con conseguente sanzione amministrativa pari a 413.52 euro. Il veicolo è stato sottoposto a fermo, che potrà durare fino ad un massimo di sei mesi. La Polizia Municipale proseguirà anche nei prossimi giorni con i servizi di controllo sulle strade, che saranno potenziati per tutto il periodo delle festività natalizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento