Troppi alcolici durante il veglione, l'etilometro non fa sconti agli automobilisti

Sono state 12 le patenti ritirate dai carabinieri di Rimini nella notte di capodanno, tre giovani segnalati in Prefettura come assuntori di stupefacenti

Ultimo dell'anno di lavoro per i carabinieri della Compagnia di Rimini che, oltre a garantire la sicurezza nei veglioni organizzati in tutta la provincia, hanno organizzato una serie di controlli stradali per prevenire gli incidenti e la guida in stato di ebbrezza. Proprio in questo secondo caso sono stati 12 gli automobilisti, tra i 20 ed i 35 anni sia turisti che residenti in provincia, a dover dare l'addio alla loro patente in quanto sopresi ubriachi al volante. In particolare, 10 di questi sono stati sorpresi alla guida delle loro auto con un tasso alcolemico superiore a 0.80 g/l e quattro con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l: per quest’ultimi è scattato anche il sequestro ai fini della confisca del veicolo di cui erano alla guida. Gli ultimi due, con un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 g/l, se la sono cavata con una pesante multa e la sospensione del documento di guida tre a sei mesi.

Inoltre, i Carabinieri del Nucleo Operativo, nel corso dei servizi anti-droga, hanno sorpreso tre giovani in possesso di complessivi grammi 6 di marijuana destinata all’uso personale: gli stessi sono stati segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti. Nessuna richiesta è arrivata da parte dei cittadini per danneggiamenti causati da petardi o bombe carta. Il dato statico, rispetto ai precedenti anni, denota un corretto utilizzo dei cosiddetti “botti” e sicuramente la tendenza per l’acquisto di quelli di libera vendita, con marchio “CE”, considerati non offensivi se usati correttamente.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento