Cronaca

Trova l'amico morto nel letto, i carabinieri indagano sul decesso

La macabra scoperta dopo una notte passata a bere in un appartamento di Viserba, disposta l'autopsia

Foto archivio

Una morte improvvisa e, allo stesso tempo, insipegabile che solo l'autopsia disposta dal magistrato di turno potrà portare alle risposte che gli inquirenti dell'Arma stanno cercando sul decesso di un 36enne romeno. L'uomo, un operaio, è stato trovato senza vita da un amico connazionale con il quale aveva trascorso tutta la notte tra sabato e domenica in un appartamento di Viserba. Secondo quanto emerso, come riporta Il Resto del Carlino, i due romeni si erano intrattenuti nell'abitazione iniziando a consumare alcolici e solo alle prime luci dell'alba avevano smesso per poi andare a dormire. Il padrone di casa si è svegliato intorno alle 10 di domenica rendendosi conto che l'amico non respirava più e ha dato l'allarme al 118. La corsa dell'ambulanza sul posto non è però servita a nulla e, il medico, non ha potuto far altro che dichiararne il decesso e avvertire i carabinieri che a loro volta hanno informato il magistrato di turno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova l'amico morto nel letto, i carabinieri indagano sul decesso

RiminiToday è in caricamento