Trovato con maglie rubate all'Aquafan, denunciato

I militari sono intervenuti al parco divertimento “Aquafan” dove, poco prima, erano stati commessi dei furti di indumenti ai danni di alcuni minori da parte di un gruppo di giovani di origine nordafricana

Un marocchino di 19 anni è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile con l'accusa di ricettazione. I militari sono intervenuti al parco divertimento “Aquafan” dove, poco prima, erano stati commessi dei furti di indumenti ai danni di alcuni minori da parte di un gruppo di giovani di origine
nordafricana. Nella circostanza le vittime, hanno notato il gruppo di giovani indossare alcuni indumenti di loro proprietà, chiedendo l’intervento del personale addetto alla sicurezza e dei militari.

Quest'ultimi, giunti sul posto, hanno subito individuato e bloccato un componente del gruppo di giovani sospettato. La refurtiva, del valore di 400 euro, è stata in parte recuperata e restituita ai proprietari. Sempre i Carabinieri hanno denunciato tre prostitute romene, di età compresa tra i 22 ed i 25 anni, perchè responsabili di inosservanza al foglio di via obbligatorio emesso dalla Questura di Rimini.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento