menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa delle case "fantasma", riminese finisce nei guai

Il giovane denunciato dai carabinieri per aver intascato i soldi della caparra di un affitto per poi sparire dalla circolazione

Un ragazzo riminese è stato denunciato a piede libero per truffa dai carabinieri della Stazione di Montella, in provincia di Avellino. Ad essere raggirata è stata una famiglia campana che, su internet, cercava una casa in affitto a Bologna per il figlio studente ed è incappata nell'annuncio di un appartamento a prezzo molto conveniente. L'inserzione riportava i dati di un 25enne di Rimini che, contattato, ha avviato la trattaviva fino ad arrivare ad incassare i 200 euro di caparra mediante una ricarica su una carta prepagata. Dopo aver ottenuto i soldi, però, il presunto proprietario di casa è letteralmente sparito dalla circolazione con le vittime che non sono più risucite a contattarlo. Vista la situazione, la famiglia campana non ha potuto far altro che rivolgersi ai carabinieri per sporgere denunicia e, gli inquirenti dell'Arma, sono riusciti a risalire al truffatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento