menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa delle finte case in affitto su internet: un indagato a Riccione

Pizzicato dai carabinieri un 40enne di Napoli che reclamizzava su vari siti l'affitto di un appartamento nella Perla Verde per le vacanze di Natale. Denunciati anche due fratelli di 28 e 24 anni, baresi, che vendevano cellulari su un sito di aste on line

I carabinieri di Riccione hanno denunciato a piede libero per truffa aggravata un 40enne di Napoli che, su alcuni siti internet, aveva pubblicato degli annunci per l'affitto di un apaprtamento nella Perla Verde durante le vacanze natalizie. Di fatto, la casa non esisteva ma alcuni "polli" hanno abboccato al tranello teso dal napoletano. A finire nella sua rete è stata una famiglia milanese che ha versato la caparra di 600 euro prima di rendersi conto di essere stata truffata e chiedere aiuto ai carabinieri. Denunciati, sempre per truffa, anche due fratelli baresi di 28 e 24 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine, che avevano pubblicato su vari siti di aste l’annuncio di vendita di alcuni telefoni cellulari ad un prezzo molto vantaggioso, cui poi non seguiva la spedizione dei prodotti, nonostante l’incasso di una caparra di 300euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento