Truffati dal bagarino napoletano al concerto riminese di Jovanotti, biglietti sequestrati

Festa rovinata per sette sprovveduti che hanno acquistato i tagliandi fuori dal 105 Stadium

Concerto decisamente rovinato per sette sprovveduti che,venerdì sera, hanno acquistato i biglietti per il concerto di Jovanotti da un bagarino. L'uomo, un napoletano, si era appostato fuori dal 105 Stadium per vendere i tagliandi al prezzo di 51 euro e, alcuni ragazzi, li hanno comprati in buona fede per poi dirigersi all'ingresso ma, al momento del controllo da parte degli addetti, i biglietti si sono rivelati dei falsi. I ticket sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza, presente sul posto, ma al momento di cercare di indivduare il bagarino questi era già riuscito a scappare facendo perdere le proprie tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento