Chiedeva mille euro per aiutare gli stranieri, denunciato per truffa

Un milanese di 43 anni è stato denunciato a piede libero con l’accusa di truffa di falsa consulenza legale perchè prometteva consulenze su internet

Ancora una truffa sul web scoperta dalla Polizia Postale di Rimini. Un milanese di 43 anni è stato denunciato a piede libero all'autorità giudiziaria con l’accusa di truffa di falsa consulenza legale. L’individuo adescava gli stranieri con una pubblicità su internet nella quale venivano promesse consulenze per il permesso di soggiorno. Una donna di nazionalità marocchina, residente a Rimini, è caduta nel tranello.

Dopo aver versato la somma di mille euro sul conto post-pay del milanese, non ha mai ottenuto le consulenze illustrate nella pubblicità. La donna ha denunciato l’episodio alla Polizia Postale. Le indagini hanno consentito di identificare il 43enne, residente a Campobasso, e di denunciarlo con l’accusa di truffa di falsa consulenza legale per pratiche amministrative relative al  rilascio dei permessi di soggiorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Tenta il gesto estremo sui binari del treno, salvata appena in tempo dai carabinieri

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Investe una donna con i suoi tre cani sulle strisce pedonali e scappa: è caccia al pirata

  • Tre giorni di live, a Capodanno Riccione diventa la capitale della musica: arivano anche Emma e Mahmood

  • Folle inseguimento sulle strade per bloccare il furgone rubato

Torna su
RiminiToday è in caricamento