Turismo, il sindaco di San Giovanni: "Anche sulla promozione serve più sinergia fra i Comuni"

Il primo cittadino manifesta le sue perplessità dopo aver visto una trasmissione televisiva

Il sindaco di San Giovanni in Marignano Daniele Morelli interviene esprimendo i suoi dubbi dopo aver visto una trasmissione televisiva in cui è stata proposta la promozione del territorio.

"Abbiamo assistito alla trasmissione di domenica girata tra costa ed entroterra. Siamo rimasti stupiti nel vedere le eccellenze del nostro entroterra senza prevedere il coinvolgimento attivo dei vari territori ed Amministrazioni. Tanto che la zona è stata semplicemente nominata come “colli di Rimini”. Non ci sono nuovi questi fatti, che tuttavia non vanno nell’ottica della piena collaborazione e disponibilità che abbiamo sempre mostrato verso tutto il territorio e le Amministrazioni vicine", attacca il primo cittadino.

"Un plauso va sicuramente alle nostre strutture ricettive ed enogastronomiche, fiore all’occhiello della Valconca, di cui andiamo profondamente fieri e che ci teniamo strette, che sono state salutate dai visitatori con stupore per l’esclusività dei posti, la bellezza della natura e la grandiosa accoglienza ed ospitalità, elementi cardine della nostra terra. Resta comunque un certo rammarico, ma anche la consapevolezza che le Amministrazioni debbano lavorare ancora tantissimo per creare un prodotto turistico “Romagna” che condensi in sé tutte le possibilità che questo territorio può offrire tra mare e collina".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua il sindaco: "Siamo certi che il mare possa fare da traino durante il periodo estivo, ma anche che l’entroterra ne rappresenta il naturale completamento ed arricchimento, tanto più oggi dove si registra sempre più una richiesta turistica di tipo esperienziale. Noi non ci arrendiamo e continueremo a chiederlo, proporlo e lavorare su questa strada, che riteniamo vincente. Proprio nei giorni scorsi abbiamo trasmesso ai Comuni della costa una progetto per la promozione di visite guidate gratuite del nostro territorio, in quanto la nostra risposta è sempre il lavoro, al collaborazione e l’impegno. Ci auguriamo già da oggi maggior coinvolgimento, coraggio e convinzione nel passare dalle parole ai fatti, senza preoccuparsi di coinvolgere, citare e presentare tutti i territori. Noi ce la mettiamo tutta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento