Turismo, protesta in piazza per la campagna 'Mai più sfruttamento stagionale'

Una manifestazione sotto agli uffici di Federturismo, in piazza Cavour da parte del gruppo 'Mai più sfruttamento stagionale' che protesta, assieme al sindacato USB, sulle condizioni di impiego dei lavoratori nel settore turismo

Una manifestazione sotto agli uffici di Federturismo, in piazza Cavour da parte del gruppo 'Mai più sfruttamento stagionale' che protesta, assieme al sindacato USB, sulle condizioni di impiego dei lavoratori nel settore turismo. Scrivono in una nota i contestatori: “Nella nostra città tra le poche iniziative pubbliche ha avuto risalto per varie ragioni quella dell'associazione di categoria “Movimento Imprese Ospitalità” di Federturismo, legata a Confindustria. Un aspetto che caratterizza molti di questi “movimenti” spuntati in Italia negli ultimi anni è il dichiarare di portare avanti gli interessi tanto dei lavoratori quanto dei padroni: peccato che la sera del 12 novembre, a Rimini in piazza Cavour, quando una lavoratrice è spontaneamente intervenuta facendo notare che se i dipendenti lavorano in nero o vengono assunti con contratti che permettono la retribuzione solo di parte dell'orario svolto non potranno ricevere nessun ammortizzatore sociale adeguato, l'organizzatore l'ha zittita brutalmente evidenziando coi fatti come la partecipazione di lavoratori e lavoratrici sia gradita fin quando siano disposti a stare in silenzio e farsi sfruttare”.

Ed ancora: “Associazioni di questo tipo, che ricordiamo composte esclusivamente o quasi da grandi imprenditori proprietari di esercizi commerciali legati alla ristorazione, all'intrattenimento o al turismo più in generale si riuniscono nelle piazze di tutta Italia per chiedere allo Stato ulteriori fondi e agevolazioni fiscali, insomma ogni tipo di misura finalizzata ad un unico scopo: impedire che i loro guadagni diminuiscano. Noi lavoratrici, lavoratori, attivisti della campagna "Mai più sfruttamento stagionale" non stiamo zitti .Soprattutto dopo una stagione come quella del 2020, caratterizzata da una durata ridotta a due mesi scarsi, con effetti pesanti non solo sul reddito guadagnato ma anche sulla Naspi percepita dai lavoratori stagionali, riteniamo sia arrivato il momento di stanziare un reddito permanente, che trovi le proprie risorse nella tassazione dei grandi capitali e delle ricchezze che esistono in questo Paese, ma che attualmente rimangono intoccate”.

Chi rappresenta Confindustria nel turismo

Il “Movimento Imprese Ospitalità”, però, non rappresenta la Confindustria Romagna. Lo indica il direttore Marco Chimenti: "Riteniamo utile condividere la nota inviata nei giorni scorsi alle Istituzioni territoriali per precisare i soggetti cui è affidata la rappresentanza di Confindustria Romagna in provincia di Rimini, tanto per le questioni generali che per quelle specificamente attinenti al turismo. Confindustria è rappresentata a livello generale da Confindustria Romagna e dai rispettivi organi, presieduti da Paolo Maggioli. La Delegazione di Rimini, presieduta da Simone Badioli, è in particolare l'articolazione territoriale di Confindustria Romagna cui compete la rappresentanza delle imprese associate in provincia di Rimini. Al suo interno, il consigliere Andrea Albani segue le tematiche turistiche di competenza territoriale. Giuseppe Costa è il presidente della Sezione Turismo di Confindustria Romagna, rappresenta cioè tutti gli associati dei settori turistici nelle tre province di competenza dell’Associazione. Nessun altro, oltre ai soggetti citati, rappresenta Confindustria in provincia di Rimini e può, quindi, esprimersi in rappresentanza della stessa, né su tematiche generali né su quelle particolari del settore turistico.  Di contro, le posizioni espresse da altri che pure rivestono ruoli nell’articolato Sistema Confindustriale non rappresentano, né tanto meno impegnano, Confindustria Romagna". 

  

Certi dell’attenzione, saluto cordialmente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento