Cronaca Riccione

Turismo, Riccione punta sui Paesi Dach. "Vogliamo superare le 150 mila presenze dalla Germania"

Riccione, a partire da mercoledì, parteciperà al F.re.e. di Monaco di Baviera, fiera rivolta al consumatore finale

Dopo la montagna, la Germania. Riccione porta il sole sulle Alpi e sui cosiddetti Paesi Dach (Germania, Austria e Svizzera). “Dopo i successi di Canazei e Cortina d’Ampezzo - dice il presidente del consiglio comunale con delega agli Eventi Simone Gobbi -, Riccione, a partire da mercoledì, parteciperà al F.re.e. di Monaco di Baviera”, in programma dal 22 al 26 di febbraio. F.re.e Travel and Tourism è una fiera B2C (Business to Consumer), rivolta al consumatore finale, in cerca di nuove idee di viaggio e spunti per organizzare le proprie vacanze nel 2023.

A fare da capofila per la Perla verde saranno i club di prodotto Costa Hotels e Riccione Turismo all’interno dello stand della Regione Emilia Romagna. L’ambizione di Riccione e della Riviera è quella di tornare a essere la prima scelta per la vacanza di tutta l’area di lingua tedesca. Al momento quello della Germania è il primo mercato estero per Riccione e ha garantito 150 mila presenze nel 2022. Un bacino che ha assicurato una crescita sul 2019 del 10,6% e addirittura del 69,6% sul 2021. “Per Riccione quello del F.re.e. di Monaco di Baviera è un appuntamento particolarmente importante. La linea strategica turistica, condivisa con gli operatori turistici durante le varie riunioni in cui li abbiamo incontrati, è chiara: promuovere Riccione a partire dai Dach (Germania, Austria, Svizzera), sfruttando gli accordi di collaborazione con le linee ferroviarie già operativi e comunicando cosa è diventata Riccione oggi. Il prossimo passo, con orizzonte sul 2024, sarà quello di esplorare, in collaborazione con Apt, altri mercati in base anche alle nuove rotte aeree che collegheranno l’aeroporto Federico Fellini”.

Grazie a un accordo tra Trenitalia, Federalberghi e Comune di Riccione - nell’ambito del progetto “Riccione Go” -, i clienti che arriveranno in treno da Austria, Germania e Svizzera non pagheranno l’imposta di soggiorno, risparmiando fino a 29 euro a settimana a persona. Dal 10 giugno al 9 settembre il collegamento da Monaco a Riccione sarà diretto: si potrà partire la sera e svegliarsi la mattina dopo in Riviera. Nello stand dell’Emilia Romagna ogni giorno si svolgeranno attività di animazione e promozione enogastronomica rivolta ai visitatori. In modalità finger food verrà somministrata una piccola selezione di prodotti tipici Igp e Dop dell’Emilia-Romagna. La piadina romagnola sarà fornita dal Consorzio Piadina Romagnola Igp.

“Come Costa hotels - spiega il responsabile Bruno Bernabei - faremo anche promozione diretta, offrendo la possibilità, per chi prenota entro il primo di aprile, di beneficiare di uno sconto del 10 per cento sulla vacanza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, Riccione punta sui Paesi Dach. "Vogliamo superare le 150 mila presenze dalla Germania"
RiminiToday è in caricamento