rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Turista minorenne finisce in coma etilico, nei guai un minimarket

La ragazzina aveva comprato superalcolici in un negozio gestito da un cittadino bengalese

Momenti di paura, nella serata di mercoledì, per una ragazzina minorenne finita in ospedale per un coma etilico. La giovane, una 16enne tedesca in vacanza a Bellaria, secondo quanto emerso aveva acquistato, con degli amici sempre minorenni, diverse bottiglie di superalcolici in un minimarket gestito da un cittadino bengalese che, nonostante la giovane età dei clienti, non ha battuto ciglio e ha comunque venduto quanto gli veniva richiesto. Il gruppetto, poi, si è appartato iniziando a tracannare gli alcolici fino a quando, la 16enne, è iniziata a sentirsi male ed è stato dato l'allarme al 118 che è arrivato sul posto con l'ambulanza.

Vista la situazione, sono stati allertati anche i carabinieri di Bellaria che, con una pattuglia, sono intervenuti per accertare cosa fosse successo. La ragazzina, oramai in coma etilico, è stata trasportata d'urgenza al pronto soccorso dell'Infermi di Rimini e, grazie alle cure del personale medico, è riuscita a smaltire la sbornia senza riportare gravi conseguenze. Gli accertamenti dei militari dell'Arma, nel frattempo, hanno permesso di individuare il minimarket e, il gestore, è finito nei gai.

Al termine del controllo i militari oltre alla contestazione della violazione amministrativa di 333,33 Euro per aver venduto bevande alcoliche a minori di anni 18 è stato altresì sanzionato amministrativamente per la somma complessiva di 3.600,00 Euro circa, per aver commesso altre violazioni in materia igienico-sanitarie e per la vendita di prodotti alimentari scaduti di validità, contestualmente sottoposti a sequestro per la distruzione.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista minorenne finisce in coma etilico, nei guai un minimarket

RiminiToday è in caricamento