menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turista "pollo" perde 700 euro coi campanellari. Per non dirlo alla moglie si inventa una rapina

L’uomo, verso le 14 di lunedì, si è presentato alla Stazione di Miramare raccontando di essere stato appena rapinato di 700 euro che aveva prelevato ad un bancomat

Un vero e proprio “pollo” da spennare il turista lombardo 46enne che, lunedì mattina, ha perso 700 euro al gioco delle tre campanelle e che, per evitare che la moglie lo scoprisse, ha cercato di denunciare ai carabinieri di essere stato rapinato. L’uomo, verso le 14 di lunedì, si è presentato alla Stazione di Miramare raccontando di essere stato appena rapinato di 700 euro che aveva prelevato ad un bancomat ma, dato il racconto confuso e dai particolari poco chiari, il maresciallo che ha raccolto la denuncia si è insospettito e ha voluto approfondire la cosa.

Subito sono state acquisite le immagini delle telecamere a circuito chiuso dell’istituto di credito e, da queste, è stato chiaro che all’ora dichiarata dal 46enne non c’era stata nessuna rapina. Il turista è stato messo alle strette e, dopo che gli è stato contestata la simulazione di reato, è crollato raccontando quello che era successo. L’uomo aveva perso l’ingente somma a un panchetto delle tre campanelle allestito sulla strada e, per non far scoprire alla moglie di essere stato spennato, aveva pensato bene di simulare la rapina. Il turista, oltre a ritrovarsi con 700 euro in meno e a dover affrontare l’ira della moglie, dovrà anche rispondere di simulazione di reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento