Turista scopre ladri di spiaggia: arrestati dopo fuga fantozziana

Ladri di spiaggia nella rete degli agenti della Volante della Questura di Rimini. In manette sono finiti due giovani tedeschi. Il fatto si è consumato mercoledì pomeriggio, intorno alle 17

Ladri di spiaggia nella rete degli agenti della Volante della Questura di Rimini. In manette sono finiti due giovani tedeschi. Il fatto si è consumato mercoledì pomeriggio, intorno alle 17. I due stranieri sono entrati in azione quando hanno notato due borse lasciate incustodite sotto l'ombrellone da due turiste russe. Un bagnante si è accorto della presenza dei ladri, riuscendo a bloccarne uno. L'altro è riuscito invece a dileguarsi.

Nel frattempo i poliziotti hanno identificato il complice, ventenne, che alloggiava in un hotel in via Praga. Le Volanti si sono recate così all'albergo con la speranza di trovare il complice. Lasciato a bordo della pattuglia, il ladro ha attivato la sirena, aiutando così il ricercato. Quest'ultimo ha cercato di dileguarsi, ma è stato subito placcato. Con se aveva le chiavi della sua auto, una Bmw Serie 1: nel bagagliaio sono spuntati telefonini, pc, telecamere ed un i-pad, di provenienza furtiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento