Cronaca

Turisti lasciati a piedi la notte di capodanno, albergatrice infuriata con la Start

Patrizia Rinaldis (Aia): "Comunicazioni ufficiali sibilline e poco chiare che hanno tratto in inganno i vacanzieri"

Turisti lasciati a piedi, la notte di capodanno, dai mezzi pubblici e taxisti che "mercanteggiavano" per vendere le corse "al miglior offerente". E' su tutte le furie un'albergatrice di Viserba che, all'indomani dei festeggiamenti per l'arrivo del 2020, si è ritrovata con 80 persone inferocite in hotel che "giuravano di non rimettere più piede a Rimini". A raccontare la vicenda è l'imprenditrice di Rimini nord che, per capodanno, ha aperto la propria struttura e i vacanzieri si sono fidati sul fatto che, per tutta la notte, il trasporto pubblico funzionasse garantendo le corse fino all'alba. "Così non è stato - ha spiegato l'albergatrice - e la mattina del 1 gennaio mi sono ritrovata a dovermi scusare coi miei clienti che erano su tutte le furie. All'1.30 tutte le corse erano finite e tante famiglie, coi bambini, si sono ritrovati nell'impossibilità di tornare a Viserba. Il portiere notturno ha dovuto affrontare le lamentele e, allo stesso tempo, raccogliere racconti allucinanti. Taxisti che si sono messi a mercanteggiare su chi offriva di più e intere famiglie che hanno dovuto aspettare al freddo. Al momento del rientro, in diversi mi hanno preannunciato che il prossimo anno non torneranno qui a trascorrere il capodanno".

"Effettivamente siamo stati informati di questo problema - ha spiegato Patrizia Rinaldis, presidente dell'Aia di Rimini. - Abbiamo fatto le verifiche con Comune e Start Romagna su quanto accaduto a capodanno e, debbo dire, che le comunicazioni ufficiali sono state molto sibilline tanto da trarre in inganno molti turisti. Inoltre, il servizio di trasporto pubblico ha sempre penalizzato Rimini nord. Ritengo che, purtroppo, quest'anno si sia fatta troppa pubblicità sul Metromare e non ci sia stata una comunicazione adeguata per quanto riguarda gli altri mezzi pubblici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turisti lasciati a piedi la notte di capodanno, albergatrice infuriata con la Start

RiminiToday è in caricamento