Turisti tedeschi inseguiti dai controllori fino alla hall dell'albergo: "Ecco la multa!"

Questa volta è toccato a dei turisti tedeschi che sono stati letteralmente inseguiti da quattro controllori Start fino alla hall dell'albergo in cui soggiornano per vedersi consegnare la multa

Si ripete nuovamente la rincorsa dei controllori di Start ai turisti per multarli. Questa volta è toccato a dei turisti tedeschi che sono stati letteralmente inseguiti da quattro controllori Start fino alla hall dell'albergo in cui soggiornano per vedersi consegnare la multa per non aver vidimato il biglietto sul mezzo che da Miramare li riportava a Riccione.
 
"Al di là della irrituale modalità di consegna  - dichiara il sindaco di Riccione Renata Tosi - non possiamo ancora una volta ribadire la nostra assoluta insoddisfazione su come Start procede ai controlli sui viaggiatori delle sue linee di autobus". Ci avevano rassicurato in virtù anche di una nostra pesante protesta che Start avrebbe intensificato le corse tra Rimini e Riccione, per evitare l'affollamento dei mezzi che spesso non rendono possibile l'obliterazione del biglietto sul mezzo stesso, così come ci era stato garantito che si sarebbe intervenuto per rimettere in uso le macchinette automatiche della vendita dei biglietti. Ma ancora più grave ci sembra la mancata predisposizione di una più organica presenza dei controllori direttamente sui mezzi.Tutti impegni non mantenuti. Mentre invece si persegue con questo atteggiamento scostante e vessatorio nei confronti dei tanti turisti, soprattutto stranieri, poco avvezzi alle incoerenze e ai disservizi di Start". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non vorremmo che tutto questo - conclude il sindaco Tosi - nascondesse in realtà un voluto atteggiamento di disturbo nei confronti del nostro turismo. La prossima settimana interverrò per ribadire ancora una volta che così come è giusto che Start metta in atto tutte le azioni per contrastare  e sanzionare chi viaggia senza biglietto, è altrettanto necessario che siano operativi e concreti tutti gli strumenti e i servizi per rendere più facile sia la vendita che la stessa obliterazione dei biglietti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento