Tutte le novità dell'esame di maturità che dovranno affrontare gli studenti

L'esame di stato vede impegnati nella prova 2787 studenti con 69 commissioni al lavoro

Cominceranno il 19 giugno prossimo gli esami di Stato del secondo ciclo per l’anno scolastico 2018/19 che vedranno coinvolti, nella provincia di Rimini, 2787 studenti con 69 commissioni al lavoro. L’esame di Stato è un traguardo fondamentale del percorso scolastico dello studente, finalizzato a valutare le competenze acquisite dagli studenti al termine del ciclo di studi. Per sostenere l’esame, lo studente deve essere preventivamente ammesso con una decisione assunta dal consiglio di classe nello scrutinio finale dell’ultima classe del percorso di studi. Sono previste due prove scritte: la prima prova, italiano, si svolgerà il 19 giugno 2019 (prova nazionale, comune a tutti gli indirizzi di studi). La seconda prova, diversa per ciascun indirizzo di studi, si terrà, invece, giovedì 20 giugno 2019. Alle prove scritte segue un colloquio, che si svolge sulla base degli obiettivi specifici di apprendimento del corso frequentato ed in relazione alle discipline di insegnamento dell’ultimo anno. Oggetto del colloquio saranno anche le attività realizzate nell’ambito delle esperienze di alternanza scuola-lavoro (ora denominate percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento). Il colloquio accerta anche le conoscenze e competenze maturate dal candidato nell'ambito delle attività relative a “Cittadinanza e Costituzione”. Analizzando i dati per tipologia di indirizzo, si evidenzia che 1157 affronteranno l’esame di Stato nei licei, 697 professionali e poco 993 nei tecnici. La ripartizione per tipologia di indirizzo rispecchia quella relativa all’a.s. precedente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE NOVITA' DELL'ESAME DI MATURITA' - Due prove scritte invece di tre, più l’orale. Più attenzione al percorso svolto dai ragazzi nell’ultimo triennio, con un punteggio maggiore assegnato al credito scolastico. Griglie di valutazione nazionali per la correzione delle prove scritte. Sono alcune delle novità dell’Esame di Stato conclusivo della scuola secondaria di II grado, che entrano in vigore da quest’anno scolastico, illustrate nella circolare che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha inviato oggi alle scuole, per dare un quadro chiaro a docenti e studenti. Con la circolare sono stati inviati alle scuole anche altri due importanti allegati operativi: Il Documento di lavoro elaborato da una commissione di esperti guidata dal linguista Luca Serianni per la preparazione delle tracce della prima prova scritta, italiano, e le Indicazioni per l’elaborazione delle griglie di correzione delle due prove scritte. Le indicazioni per la prima prova, in particolare, sono pensate per chi dovrà costruire le tracce nazionali, ma anche per il lavoro che dovranno svolgere in classe i docenti alla luce di alcune novità che vengono introdotte da quest’anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento