rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Tutti pazzi per i 'Mattoncini' della Lego: lunga fila per la mostra-evento al Teatro Galli

Oltre 50mila persone, fra grandi e bambini, ad ammirare le costruzioni dei “mastro-costruttori” più bravi

Tutti pazzi per i mattoncini più amati, i Lego. Grande successo per la mostra-evento unica nel suo genere, patrocinata dal Comune di Rimini all’interno del programma del Capodanno più lungo del mondo, che ha visto 50mila persone, fra grandi e bambini, ammirare le costruzioni dei “mastro-costruttori” più bravi fra realizzazioni, sculture, workshop e area gioco per bambini e ragazzi. In neanche 3 settimane di apertura, il Teatro Galli, luogo simbolo della città appena restaurato, è stato letteralmente preso d’assalto da migliaia di persone: una media di 12mila accessi nei week end e di 1000 ingressi giornalieri durante l’apertura pomeridiana, con il picco massimo raggiunto per il ponte dell’Immaccolata che ha registrato oltre 20mila presenze. Un successo moltiplicato dalle migliaia di condivisioni social di tutti coloro che, per un giorno, hanno vissuto, raccontato e ‘postato’ l’esperienza indimenticabile di tornare bambini.

Il picco di ‘post’ e condivisioni è stato raggiunto dall’opera dell'artista olandese, unico al mondo per realizzazioni painting 3D a tema Lego, Leon Keer, con la sua opera di 28 mq, esclusivamente dedicata alla città di Rimini con i suoi monumenti, Tempio Malatestiano e Arco d'Augusto. Molti sono stati i visitatori venuti da fuori Regione che hanno mostrato di apprezzare l’evento e di aver scelto Rimini per la sua proposta diversificata fra mostre, presepi di sabbia, piste di ghiaccio ed eventi natalizi. In molti hanno chiesto agli organizzatori della mostra di replicarla e si sono candidati a portare proprie speciali creazioni realizzate con i Lego.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti pazzi per i 'Mattoncini' della Lego: lunga fila per la mostra-evento al Teatro Galli

RiminiToday è in caricamento