Tutto pronto per il grande concerto della PFM alla Darsena di Rimini

Franz Di Cioccio: "Sono legato a questa città dove ho incontrato Patrick, nel locale "Altro mondo". Su quel palco, insieme ad altri musicisti, facemmo una jam session fantastica, affiatati come se avessimo suonato insieme da anni"

Dopo l’intenso tour mondiale che ha riscosso un travolgente successo dal Giappone alle Americhe passando per il Regno Unito,  PFM - Premiata Forneria Marconi il 19 luglio sarà in concerto, alle 21, alla darsena di Rimini. Durante i concerti, oltre a ripercorrere i più grandi successi del suo vastissimo repertorio, PFM presenterà al pubblico anche brani tratti dal nuovo album “Emotional Tattoos” (uscito in tutto il mondo il 27 ottobre, per InsideOutMusic/SonyMusic). Il concerto di Rimini assume, un significato particolare per Franz Di Cioccio, da anni Ambasciatore e convinto sostenitore della Fondazione Isal - Ricerca sul dolore (www.fondazioneisal.it ) che ha sede nella “città simbolo” della Riviera di Romagna. "Sul treno della vita - spiega il cantante - il dolore è un passeggero abusivo. fallo scendere. Io sto dalla parte di Isal contro il dolore. Allo stesso tempo un ricordo indelebile legato a Rimini è l'incontro con Patrick, nel locale "Altro mondo". Su quel palco, insieme ad altri musicisti, facemmo una jam session fantastica, affiatati come se avessimo suonato insieme da anni ed invece ci eravamo conosciuti quella sera". "Questa è la magia della musica e la magia di Rimini - aggiunge Patrick - un posto dove tutto può succedere. Sono passati parecchi anni da quella mitica sera. Franz ed io oggi siamo ancora insieme e pilotiamo l'astronave PFM".

"Non c’è alcun dubbio – spiega il Prof. William Raffaeli, Presidente Fondazione Isal - che un così grande personaggio della storia del rock, tanto amato dal pubblico, possa fare molto per promuovere la conoscenza della terapia del dolore e delle attuali grandi possibilità di ridare dignità essenziale a quanti vivono la loro malattia nella convinzione sbagliata che il dolore cronico sia di per sé incurabile. A lui, dunque, un immenso grazie".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento