Ubriaca e "strafatta" al volante, riminese bloccata dai carabinieri

Una ragazza 29enne stava guidando sotto l'effetto di alcol e droghe, ad allertare i militari dell'Arma per l'andatura incerta del veicolo sono stati gli automobilisti di passaggio

Preoccupati per l'andatura incerta di una Volkswagen Polo, guidata da una ragazza, alcuni automobilisti di Santarcangelo hanno chiamato allarmati il 112 che, sabato verso le 11.30, hanno iniziato la caccia all'utilitaria per bloccarla. Notata sulla via Provinciale Uso, la Polo è stata fermata da due pattuglie dei carabinieri e, alla vista delle divise, una riminese 29enne non ha esitato a scagliarsi contro i militari dell'Arma per cercare, con calci e pugni, di evitare di essere identificata. La ragazza, completamente ubriaca e sotto l'effetto dei fumi della cannabis, si è rifiutata di sottoporsi ai test per accertare la sua idoneità alla guida e, a causa del suo stato di agitazione, è stato richiesto l'intervento del 118 con i sanitari che hanno poi portato la 29enne in ospedale per le cure del caso. La riminese è stata denunciata a piede libero per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, per rifiuto dell’accertamento sull’abuso di bevande acoliche e dell’uso di sostanze stupefacenti e la patente le è stata ritirata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Tremendo schianto in autostrada, un morto e un ferito in gravi condizioni

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento