Ubriaca prende a ceffoni il titolare di un pub

Il pub era chiuso. Ma lei voleva comunque entrare nonostante il diniego del titolare. Così ha cominciato ad inveirgli contro, colpendolo con uno schiaffo

Il pub era chiuso. Ma lei voleva comunque entrare nonostante il diniego del titolare. Così ha cominciato ad inveirgli contro, colpendolo con uno schiaffo. La donna, una 40enne riminese, è stata fermata dalla Polizia. Il fatto è avvenuto nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì nella Vecchia Pescheria di Rimini. Ubriacata, ha insistito dal proprietario per farsi servire da bere. Ma l’uomo, per ovvie ragioni, le ha negato il servizio, innescando la violenta reazione della donna.

Prima ha proferito qualche brutta parola, poi l’ha colpito al volto con un ceffone. A quel punto l’esercente ha chiesto l’intervento del 113. La quarantenne è stata portata all’ospedale in ambulanza. Gli agenti della Volante hanno continuato inoltre nei servizi antiprostituzione nelle zone di Via Popilia e Viale Principe di Piemonte, denunciando a piede libero un'albanese di 24 anni e due bulgare di 23 e 24 anni per non aver rispettato il foglio di via.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento