Ubriaco al volante fugge dalla Stradale: record di infrazioni per un neopatentato

Il ragazzo, al volante di una Mini Cooper Clubman, si è fermato solo dopo essere andato a schiantarsi contro la sbarra del parcheggio del pronto soccorso

Ha stabilito un vero e proprio record un ragazzo modenese di appena 19 anni che, ubriaco al volante, in pochi minuti ha messo insieme tante di quelle infrazioni al Codice della Strada fino a raggiungere 34 punti decurtati dalla patente che, allo stesso tempo, gli è stata revocata. Tutto è iniziato verso le 5.30 di sabato scorso quando il ragazzino, al volante di una Mini Cooper Clubman è sfrecciato ad alta velocità davanti a una pattuglia della polizia Stradale che stava pattugliando il tratto riccionese della Statale 16 Adriatica. Gli agenti si sono messi all'inseguimento del veicolo, che sfrecciava in direzione di Rimini, e che non dava alcun segno di volersi fermare nonostante le segnalazioni. La Mini Cooper Clubman, tallonata dalla Stradale, si è fermata solamente dopo aver imboccato contromano l’ingresso del parcheggio dell’Ospedale Ceccarini di Riccione andando a schiantarsi contro la sbarra di accesso.

Oltre al 19enne modenese, all'interno dell'abitacolo il pesonale della polizia di Stato ha trovato altri 6 ragazzini, tra cui un minorenne, tutti di Modena e reduci da una notte in una nota discoteca della Perla Verde. Il guidatore, sottoposto all'etilometro, ha fatto schizzare l'apparecchiatura a 1,40 g/l e, questa, non è stata che la prima delle infrazioni che gli sono state contestate oltre alla denuncia penale per guida in stato di ebbrezza. A cascata al 19enne è stato fatto un verbale in quanto, neopatentato, era alla guida di un veicolo avente un potenza specifica superiore al doppio di quella fissata in  55 KW/T. Si è poi aggiunta la multa poiché trasportava persone in sovrannumero, quella per velocità pericolosa collezionando verbali amministrativi per un importo totale di 386 euro e una decurtazione di 34 punti dalla patente che, allo stesso tempo, gli è stata ritirata per la revoca.

Al termine del periodo di sospensione, infatti, il ragazzino dovrà sostenere nuovamente l'esame di guida. Per il passeggero minorenne, di 17 anni, gli agenti attivavano una serie di accertamenti volti a risalire agli esercenti la potestà genitoriale e risalivano e contattavano la madre dello stesso che autorizzava il suo affidamento ad un parente successivamente giunto sul posto.

Sempre nel corso di sabato 4 agosto sono state contestate due violazioni per guida senza patente, una ad un cittadino albanese 47enne residente a Rimini e l’altra a un 48enne residente a Cattolica. Complessivamente in questo ultimo fine settimana sono stati controllati 415 conducenti, contestate 155 infrazioni al Codice della Strada e decurtati 195 punti dalle patenti di guida.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento