Ubriaco finisce in caserma e prende a pugni un carabiniere

In manette è finito uno studente marocchino di 36 anni, residente a Verzellino (Bergamo), già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale

Un arresto e nove denunce. E’ questo il bilancio di una serie di controlli svolti nella nottata tra sabato e domenica tra Riccione e Cattolica. In manette è finito uno studente marocchino di 36 anni, residente a Verzellino (Bergamo), già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, annebbiato dai fumi dell’alcol, si è reso protagonista di un’accesa discussione con altri clienti. A quel punto si è reso necessario dei Carabinieri.

Il 36enne, alla vista degli uomini dell’Arma, ha assunto un atteggiamento arrogante ed ingiurioso. Accompagnato in caserma, è stato sanzionato ubriachezza molesta. Ciò nonostante, mentre stava per uscire dagli uffici della Tenenza, l’extracomunitario ha proseguito con il suo atteggiamento minaccioso ed ingiurioso dei confronti di un carabiniere, colpendolo con calci e pugni. A quel punto è stato bloccato ed arrestato.

Sempre i militari di Cattolica hanno segnalato cinque persone per assunzione di stupefacenti. A Riccione invece ne sono state segnalate due. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Perla Verde hanno denunciato quattro prostitute romene, tra i 22 ed i 24 anni, per inosservanza al foglia di via. Inoltre sono state denunciati quattro automobilisti per guida in stato d’ebbrezza. Un altro conducente è stato denunciato per aver rifiutato il test dell’etilometro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento