Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Novafeltria

Ubriaco fradicio aggredisce i carabinieri: "Prendo il fucile e vi sparo"

In casa dell'uomo trovato un vero e proprio arsenale composto da 4 fucili, 2 carabine e una notevole quantità di munizioni

Notte movimentata per i carabinieri della Compagnia di Novafeltria che si sono trovati alle prese con un ubriaco esagitato. L'uomo, un 56enne residente nell'Alta Valmarecchia, al volante della propria auto è incappato in un controllo stradale dei militari dell'Arma che si sono resi immediatamente conto del suo stato di ubriachezza. Alla prima prova dell'etilometro, l'apparecchiatura è schizzata a 1,80 g/l ed è stato a questo punto che l'automobilista ha iniziato a dare in escandescenza. In un primo momento si è rifiutato di effettuare la seconda prova sostenendo che "non me ne frega niente non ho bevuto” e poi ha iniziato a minacciare di morte i militari: “vi sparo, vado a prendere il fucile e vi sparo”.

Non senza fatica, i carabinieri sono riusciti a riportarlo alla calma e, per sicurezza, hanno deciso di effettuare una perquisizione nell'abitazione del 56enne dove, regolarmente denunciati, hanno trovato 4 fucili, 2 carabine e una notevole quantità di munizioni. Il tutto è valso all'uomo una denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza, rifiuto di sottoporsi ad accertamento etilometrico e minaccia a pubblico ufficiale, il sequestro di tutte le armi detenute. A carico del soggetto, inoltre, è stato chiesto alla Questura di Rimini di revocargli il permesso di detenzione di armi e munizioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio aggredisce i carabinieri: "Prendo il fucile e vi sparo"

RiminiToday è in caricamento